Quantcast

Il freddo “nemico” del felino: avvistamenti e trappole, ma lui sfugge sempre foto

Ultime segnalazioni tra Capiago e Cantù. L'animale potrebbe a vere problemi per le mutate condizioni climatiche

Adesso c’è un pericolo in più. L’arrivo della stagione più fredda nel comasco che mal si concilierebbe con le esigenze e l’habitat del presunto felino che in questi mesi è stato visto tra Casnate, Cantù, Fino (Andrate) e Senna. Ultimi avvistamenti tra Cucciago e Cantù in questi giorni anche se l’animale è sempre sfuggito. E dire che sono state collocate trappole e foto-trappole per poterlo fermare. Finora nulla, però.  Il felino si vede, ma non si fa catturare.

 

Il freddo, si diceva. Ebbene, le mutate condizioni climatiche nel territorio comasco potrebbero essere un problema in più per la sua cattura. O forse no. Perchè il timore è che possa trovare riparo o rifugio in qualche capannone o magazzino dismesso della zona. La sua presenza, comunque, è stata segnalata in questi giorni tra Capiago, Cucciago e Cantù. I suoi spostamenti si sarebbero concentrati qui. Resta il problema di come catturarlo. Diversi agenti impegnati compresi il servizio veterinario della Ats Insubria, polizia provinciale e protezione civile.