Quantcast

Carugo, fabbrica banconote e bolli falsi: i carabinieri lo fermano con il kit foto

E' un camerunense senza permesso di soggiorno. Bloccato in strada, aveva l'occorrente per preparare le monete

Più informazioni su

Preso il fabbricante di banconote false. I carabinieri di Mariano Comense, nel corso del pomeriggio di ieri, hanno arrestato un cittadino camerunense nato nel 1982, irregolare sul territorio dello Stato Italiano, resosi responsabile del reato di fabbricazione o detenzione di filigrane o di strumenti destinati alla falsificazione di monete, di valori di bollo o di carta filigranata. Il provvedimento adottato dalla Tenenza di Mariano Comense è stato eseguito a Carugo dove aveva creato un piccolo laboratorio

I militari, notando aggirarsi con fare sospetto il cittadino africano in via Garibaldi, lo hanno sottoposto a controllo trovandolo in possesso di materiali utili per la fabbricazione e la falsificazione di banconote. Nel suo borsello, infatti, aveva occultato 4 flaconi di sostanze liquide (alcool, sapone, ammoniaca e coloranti),  una siringa in plastica, alcuni ritagli di carta verosimilmente filigranate che in controluce riproducono le caratteristiche di esemplari di banconote di vario taglio, una lampada di wood portatile e dei guanti in lattice.

Tutto il kit era appositamente stato composto per “creare”, sulla base dei ritagli di carte appositamente predisposti, una quanto più fedele riproduzione di banconote contraffatte. Il ragazzo è stato arrestato. E’ irregolare in Italia, come detto, senza permesso di soggiorno.

Più informazioni su