Home

Torno in festa con la Bandiera Arancione: aggiungi un borgo a tavola

Il Touring Club Italiano continua il suo viaggio nel cuore del nostro Paese. Dal 22 settembre al 14 ottobre, infatti, invita a scoprire le piccole eccellenze dell’entroterra con l’iniziativa “Autunno Bandiere arancioni: Aggiungi un borgo a tavola”.

bandiera arancione autunno

Quattro “weekend arancioni”, quindi, dove enogastronomia, cultura e natura saranno protagoniste grazie a una serie di attività e iniziative per far conoscere sapori e tradizioni dei tesori nascosti della nostra penisola e promuovere un nuovo modo di viaggiare, slow e sostenibile. Una grande festa, da nord a sud e in oltre 100 borghi Bandiera arancione, che ha come obiettivo quello di mostrare le bellezze e le tipicità di questi territori attraverso degustazioni di prodotti tipici in un luoghi insoliti, per concludere l’Anno dedicato al cibo italiano.

Così da Ala, in Trentino Alto Adige, dopo una passeggiata tra corti barocche, giardini e meravigliosi palazzi, si potrà visitare il museo del pianoforte (dove si ricorda il passaggio di Mozart) per poi scoprire il centro storico in compagnia di figuranti in costume. Per tutti gli appassionati del Nocino, invece, il weekend da segnare in calendario è quello del 29-30 settembre quando a Castelvetro di Modena andrà in scena l’appuntamento con questo liquore di antica tradizione. Scendendo verso sud, invece, d’obbligo è una visita a Zungoli in provincia di Avellino. Una perla della Campania con un centro storico arroccato e attraversato da viuzze acciottolate che nasconde un segreto: sotto l’intricato dedalo di scale si snodano, infatti, grotte di tufo sviluppate su più livelli e tra loro comunicanti. Sarà anche possibile partecipare a una visita guidata  non solo del borgo e delle grotte, ma anche al Castello Normanno e al Santuario della SS. Madonna Incoronata.

torno arte per l'arte

Nella nostra provincia solo Torno è insignito della Bandiera Arancione e, nel borgo rivierasco, il 14 ottobre si fa la festa d’autunno con il “sacchetto della qualità” in omaggio a tutti i partecipanti con materiale informativo sul territorio e un “assaggio” di dolcetti e un programma ricco che parte già la mattina:

Ore 8.45 -17.00

Visita guidata  di Villa Pliniana, con prenotazione telefonica al 3775116059

Ore 10.00 -18.00

Cortili aperti: possibilità di visitare cantine, corti, cortili, giardini aperti al pubblico in  occasione della giornata.

Nel parco di Villa Zita sarà possibile effettuare il pic-nic.

Presso la riva di Torno sarà presente un punto ristoro, con degustazione di pizzoccheri, carne alla griglia e polenta.

Ore 10.00 -12.00

Visita guidata al pubblico del parco di Villa Taverna, con partenza dal Palazzo Comunale alle ore 10.00.

Ore 10.00 -11.00

Visita guidata al pubblico della chiesa di Santa Tecla e del Parco di Villa Prandoni, con partenza da riva alle ore 10.00.

Ore 15.00 -16.00

Visita guidata alla scoperta di Torno tra i monumenti, dal Borgo alla chiesa di San Giovanni. Saranno effettuate due visite, con partenza dal Palazzo Comunale

Ore 15.00 e 18.00.

Birolata presso la sede del CAM in via Poggi

 
bandiera arancione

In LOMBARDIA i borghi che parteciperanno all’autunno arancione sono:

  • Almenno San Bartolomeo (BG) – 29-30 settembre
  • Bellano (LC) – 22-23 settembre, 29-30 settembre, 6-7 ottobre, 13-14 ottobre
  • Bienno (BS) – 29-30 settembre, 13-14 ottobre
  • Castellaro Lagusello (fraz. di Monzambano, MN) – 7 ottobre
  • Clusone (BG) – 29-30 settembre, 6-7 ottobre
  • Pizzighettone (CR) – 29-30 settembre (QUI il programma), 6-7 ottobre (QUI il programma)
  • Sabbioneta (MN) – 29-30 settembre (QUI il programma)
  • Tignale (BS) – 29-30 settembre, 6-7 ottobre, 14 ottobre

L’Autunno Bandiere arancioni quest’anno si arricchisce anche della Festa Nazionale del PleinAir, dedicata a  tutti gli appassionati di turismo itinerante, che andrà in scena nel weekend del 29-30 settembre in collaborazione con il mensile  PleinAir.

Sono 230 le piccole località dell’entroterra che, ad oggi, hanno ricevuto la Bandiera arancione: marchio di qualità turistico – ambientale che il Touring Club assegna ai borghi eccellenti dell’entroterra con meno di 15.000 abitanti e che soddisfano più di 250 rigorosi criteri di valutazione. Luoghi autentici dove arte, natura, buona cucina, sostenibilità e accoglienza sono espressioni della cultura del territorio.

bandiera arancione autunno

La Bandiera arancione porta benefici reali e tangibili (+ 45% arrivi e + 83% di strutture ricettive in media, dall’anno di assegnazione) e supporta un vero e proprio “circolo virtuoso”: i dati raccolti restituiscono un quadro estremamente positivo, in molti casi in controtendenza rispetto al resto del Paese.

“Le Bandiere arancioni sono l’espressione virtuosa dei beni materiali e immateriali che qualificano la nostra identità plurale – afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano – e la loro valorizzazione porta beneficio ai cittadini e ai visitatori, e permette una economia locale che diviene opportunità di presidio territoriale, anche in termini di contrasto al dissesto e all’abbandono, favorendo occupazione e rivitalizzazione locale.”

L’iniziativa “Autunno Bandiere arancioni: aggiungi un borgo a tavola” è realizzata in collaborazione con Associazione dei Paesi Bandiera arancione e Feries.

 

Tutti i programmi sono disponibili su www.bandierearancioni.it.

commenta