Quantcast
Como, aggressioni al cimitero e poi in centro: gli scippatori messi in fuga - CiaoComo
Paura in strada

Como, aggressioni al cimitero e poi in centro: gli scippatori messi in fuga

Una ragazza avvicinata da uno sconosciuto a Rebbio, una pensionata in via Torriani. Entrambi a mani vuote

Doppia aggressione ai danni di altrettante donne in queste ultime ore a Como. UN episodio denunciato da una ragazza di 20 anni ai carabinieri – che stanno indagando –  all’esterno del cimitero di Rebbio. La giovane sarebbe stata avvicinata da un uomo a volto coperto che avrebbe cercato di strapparle la borsetta. Ma la sua pronta reazione – grazie anche ad uno spray di difesa personale che aveva nella borsetta – ha spiazzato il malvivente che si è poi allontanato a piedi dopo averla colpita al volto con un pugno. Ma non le avrebbe rubato nulla.

Stessa scena – fatte le debite proporzioni – anche nella centrale via Torriani (incrocio con via Borsieri) a Como. Qui la vittima è una pensionata che abita in zona e che è stata avvicinata da un uomo alle spalle. Al tentativo di rubarle la borsa la donna avrebbe reagito con uno scatto violento ed una sorta di gomitata. Malvivente preso di sorpresa: visto anche il luogo, abbastanza affollato in ogni ora della giornata, avrebbe subito desistito dal tentativo. La vittima dell’episodio è ancora sotto choc, ma non ha subito ferite.

commenta