Quantcast

Nella borsetta due boa constrictor: i cani delle guardie “fiutano” i serpenti…. foto

La scoperta al valico di Pizzamiglio. Erano sulla vettura di una famiglia svizzera. Lasciati in custodia a loro

Più informazioni su

La sconcertante scoperta arriva dal confine italo-svizzero. Le guardie di confine di Pizzamiglio, grazie al fiuto dei cani appositamente addestrati per fiutare trasporti anomali, hanno individuato due serpenti boa vivi nascosti in una borsetta di una donna. Il ritrovamento, decisamente insolito, durante un normale controllo doganale. I due boa erano sulla vettura di una famiglia con targhe svizzere. I due cani delle guardie di confine hanno fiutato nella borsetta della donna e, una volta aperta, ecco la sorpresa. All’interno vi erano celati due boa Constrictor Imperator vivi, che non erano stati dichiarati.

Il corpo delle guardie di confine, a questo punto, ha contattato immediatamente l’Ufficio della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) a Berna che ha richiesto un deposito cauzionale. I serpenti sono quindi stati lasciati in custodia alla persona fermata: potranno dunque restare in casa sua, ma senza però il diritto di poterne disporre, quindi non potrà venderli, regalarli o commercializzarli.

(Foto da Tio.ch ed Rsi.ch)

Più informazioni su