Champions League basket, la Red October sfida Anversa: stasera a Desio foto

Gara 2 della qualificazione alla competizione. In campo alle 20,30 dopo l'exploit contro gli ungheresi

Si torna in campo. Questa sera (palla a due ore 20,30), la Red October Cantù sarà di scena al “PalaBancoDesio” per il secondo Qualification Round di Basketball Champions League. Gli Antwerp Giants gli avversari dei biancoblù, storica formazione belga plurititolata e di grande tradizione. Il club di Anversa, fondato nel lontano 1910 come Racing Basket Anwerpen e poi rifondato nel ‘95, vanta complessivamente nella propria bacheca 35 trofei nazionali, di cui ben 16 sono campionati. I belgi, che disputano le partite interne nella splendida Lotto Arena (impianto da oltre 5.200 posti inaugurato undici anni fa), sono allenati dal giovane Roel Moors, quarant’anni il prossimo 16 dicembre. L’head coach belga, ex playmaker ritiratosi soltanto tre anni fa dalla carriera da giocatore, è sulla panchina dei Giants dalla stagione 2015-2016, anno in cui ha preso in mano la prima squadra dopo il ritiro nella stagione precedente. Moors, che attualmente ricopre anche l’incarico di vice allenatore della Nazionale del proprio Paese, ha chiuso la carriera agonistica proprio con la maglia di Anversa, disputando ben 6 stagioni dal 2009 al 2015.

pallacanestro cantù turno prequalificazione champions league a desio

Nel club di Anversa, che durante la scorso mese di marzo ha battuto il proprio record di spettatori di tutti i tempi (17.255 presenti in una partita di campionato), ha giocato l’ex canturino Tremmell Darden. In biancoblù nell’annata 2016-’17, l’ala americana è arrivata alla corte dei Giants la stagione scorsa, a campionato in corso, dopo essersi ripreso da un lungo stop per un grave infortunio. La formazione allenata da coach Moors è attesa a Desio dopo il primo turno preliminare che ha visto i belgi vittoriosi sull’AEK Larnaca, eliminati da Anversa anche con una certa facilità. All’andata, in terra cipriota, i Giants si sono imposti 83 a 74, mentre nel match di ritorno – davanti ai propri tifosi – i belgi hanno archiviato la pratica con un perentorio +22 (76-54).

 

QUI CANTÙ, LA SITUAZIONE

La Red October, invece, si appresta ad affrontare il secondo Qualification Round di BCL dopo aver superato i campioni di Ungheria in carica dello Szolnoki Olaj, battuti sia nella partita di andata che in quella di ritorno, con un divario complessivo di 20 punti. Tra i più positivi dei biancoblù dopo il doppio confronto con gli ungheresi sicuramente gli esterni Frank Gaines e Gerry Blakes, rispettivamente con una media di 22.5 punti e 18.5 punti, a cui Blakes aggiunge anche 3.5 assist (2 all’andata, ben 5 in Ungheria). Molto bene anche capitan Ike Udanoh, il quale sfiora la doppia doppia di media dopo i primi due incontri europei con 10.5 punti e 9 rimbalzi.

Domenica pomeriggio (ore 18) la gara di ritorno in Belgio.