La crisi

Campione d’Italia: arrivano il Commissario ed i licenziamenti per il Casinò

La decisione del Prefetto Coccia. Nei giorni scorsi le dimissioni di ben dieci consiglieri in carica

Arriva il Commissario a Campione d’Italia dopo che il Prefetto Ignazio Coccìa ha formulato al Ministero dell’Interno la proposta di scioglimento del Consiglio Comunale di Campione d’Italia per le dimissioni formalizzate da ben dieci consiglieri in carica. E così per assicurare il normale funzionamento dei servizi dell’Ente, il Prefetto ha altresì disposto – in attesa del provvedimento di scioglimento – la sospensione dello stesso Consiglio, con la conseguente nomina del Commissario per la provvisoria amministrazione del Comune nella persona del Prefetto a riposo Giorgio Franco Zanzi, ex rappresentante del Governo a Varese, che si protrarrà sino al prossimo turno elettorale in programma la prossima primavera.

 

Ed intanto manca ancora l’ufficialità ma l’indiscrezione sembra avere concretezza: il Casinò di Campione d’Italia ha aperto la procedura di licenziamento collettivo di tutti i dipendenti (quasi 500) dopo il fallimento della società, avvenuta nel mese di luglio e che ha comportato – come è noto – la chiusura della casa da gioco. Le lettere non sono ancor aarrivate, ma dovrebbe essere questione di giorni.

commenta