La disavventura

Paura in Maremma per un canturino: si frattura le gambe con il paracadute

Si era lanciato poco prima, poi forse un errore in fase di atterraggio. Brutta caduta da tre metri

E’ precipitato da un’altezza di tre metri e si è fratturato entrambe le gambe: un uomo di 57 anni di Cantù è stato portato all’ospedale Misericordia di Grosseto con l’elisoccorso del 118 (denominato Pegaso). L’incidente nel pomeriggio odierno. Il canturino, da quanto ricostruito, si era lanciato con il paracadute all’aviosuperficie della Parrina, vicino a Orbetello ma quando è arrivato a tre metri di altezza rispetto al suolo è precipitato, forse a causa di una manovra sbagliata. Sul posto è arrivata subito un’ambulanza della Croce Rossa di Orbetello e l’elisoccorso. Ora è in osservazione in ospedale. Era in Maremma per una breve vacanza quando ha voluto provare il lancio con il paracadute

(foto da “Il tirreno.it – edizione Grosseto)

Più informazioni
leggi anche
incidente con paracadute ad orbetello in maremma ambulanza soccorsi
L'incidente
Giovane di Eupilio sempre in osservazione in ospedale dopo il tuffo nel mare basso
commenta