I vandali di Cernobbio chiedono scusa alle vittime: risarcimento dei danni foto

Lo scorso agosto il blitz in strada di notte: vetri rotti e furti da alcune vetture.

Più informazioni su

Risarciscono il danno, chiedono scusa alle vittime e patteggiano la pena (un anno con la condizionale, sospesa) con una multa di 400 euro a testa. La decisione in queste ore in Tribunale a Como per una vicenda che risale allo scorso 29 agosto quando alcune auto che si trovavano parcheggiate tra Cernobbio e Maslianico, sono state prese di mira da tre giovani (di cui uno minorenne). Vetri rotti e furto di alcuni oggetti contenuti all’interno tra cui denaro.
La vicenda è approdata oggi in aula dove gli imputati si sono pubblicamente dichiarati pentiti dell’accaduto. Hanno chiesto scusa per il folle e sconsiderato gesto ed hanno chiuso il tutto con il patteggiamento e la multa.

 

Più informazioni su