Ladro si ferisce in casa durante il furto: scoperto dopo due anni e denunciato foto

La storia: entra in tre appartamenti di Montano Lucino e perde sangue. I carabinieri lo rintracciano dopo numerosi accertamenti

I militari della Stazione Carabinieri di Lurate Caccivio, nel corso della mattinata odierna, a conclusione di una complessa attività investigativa, hanno denunciato a piede libero D.E., piemontese classe 1975, resosi autore del reato di furto in abitazione (commesso in più occasioni). Gli episodi risalgono al 2016, quando presso il citato Comando Stazione, venivano denunciati tre differenti furti in abitazione a Montano Lucino in data 6.9.2016. A seguito dei sopralluoghi effettuati presso le abitazioni delle parti offese, militari operanti repertavano una traccia di sangue rinvenuta in prossimità di un interruttore della luce posto nel corridoio di un’abitazione.

 

Scattavano così tutti gli accertamenti (tecnici e non) del caso, con particolare attenzione all’analisi del “modus operandi” utilizzato e la cronologia dei 3 eventi in questione. Tutti gli indizi, in sostanza, facevano presumere che a consumare i furti fosse stato il medesimo autore per tutti gli episodi. I complessi accertamenti, prolungati nel tempo e volti ad acquisire elementi che potessero orientare le indagini degli inquirenti, hanno portato, dopo una laboriosa analisi, ad un sospettato: D.E., per l’appunto. I successivi accertamenti scientifici, infatti, hanno attestato senza ombra di dubbio che l’autore dei 3 episodi fosse proprio lui.

L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Como per furto.