Felleca:”Io sardo testardo. Non mollo e credo ancora alla C”. Como ko a Vigevano foto

Parla il socio di Nicastro. Il Club ha depositato il ricorso al Tar del Lazio, ma la sentenza arriverà tra una decina di giorni. L'ottimismo non manca.

La notizia di oggi è che il Como, con i suoi legali, ha depositato il ricorso al Tar del Lazio. “Con procedura di urgenza – precisa Roberto Felleca dalla Sardegna dove ha avuto un summit con il vice-presidente Verga e l’amministratore Garau -. Ma in via informale ci hanno detto che il verdetto non sarà a breve. Forse ai primi di settembre….“. E se così fosse, tutto sarebbe ancora in alto mare.Nel senso che – assurdo fin che si vuole – il Como potrebbe sapere solo tra una decina di giorni in quale campionato giocherà il nuovo anno. “E vabbè – ammette Felleca a CiaoComo – vorrà dire che aspettiamo. Ma con logico ottimismo. Perchè è vero che sono un testardo. Si, è vero, un sardo e testardo. Io continuo a crederci. E per questo stiamo lavorando con i legali per mettere a punto la nostra strategia: nella sostanza è ok, nella forma no. Per questo al Tar pensiamo di spuntarla“.

E se arrivasse solo a settembre la conferma della serie C ? “Non mi spavento. In un giorno ho tirato fuori 650.000 euro – ammette Felleca – volete che mi posso spaventare a fare una squadra in poche ore. No, tranquilli, ci spero e ci conto. Anche perchè pure il Coni non ha ancora fatto avere le motivazioni del no al Como. Aspettiamo fiduciosi cosa dirà il Tar anche se sarà, come pare, a settembre“. Ottimismo e grinta dell’imprenditore sardo che chiude così:”Diciamo che non succederà, allora, ma se per caso succederà….allora….“. Insomma, chi credeva in un Como quasi rassegnato si può anche ricredere. Almeno a parole perchè Felleca e Verga – ma anche Garau e Corda – ci credono molto in questo ripescaggio e per questo oggi hanno lavorato con nuovi possibili soci proprio in Sardegna. Ora resta da capire e vedere cosa farà l’attuale presidente Nicastro che appare un pò lontano da loro quattro.

Nel frattempo un Como giovane ed un pò sperimentare perde (3-2) l’amichevole di questo pomeriggio a Vigevano contro una formazione di Eccellenza. Seconda sconfitta di seguito dopo quella di ieri a Sesto: per gli azzurri doppietta di Manuel Cicconi.