Quantcast
Solo lacrime

Turate e Cadorago, sabato di dolore: addio al piccolo Marco ed alla mamma annegata

Giorno del funerale per due vittime delle vacanze. Il bimbo trafitto da un palo dopo un incidente.

Due comunità in lutto nel comasco. Turate e Cadorago – questo pomeriggio, quasi in contemporanea – danno l’addio a due vittime delle vacanze proprio nel giorno di Ferragosto. Strazio e dolore in entrambi i comuni. A Turate lo choc è fortissimo per la tragica scomparsa di Marco Castelli, bimbo di 7 anni (doveva frequentare la seconda elementare), vittima di un tremendo quanto assurdo incidente in Sicilia dove i genitori erano in vacanza in provincia di Agrigento. L’auto della famiglia Castelli, dopo lo scontro ad un incrocio, è finita contro un cantiere stradale ed un tubo ha trafitto la vettura nella parte posteriore, ferendo il piccolo Marco in modo fatale. Inutile la corsa in ospedale. I suoi genitori – Gualtiero ed Antonella – sono rientrati in queste ore dalla Sicilia sotto choc. Il funerale di Marco alle 14,30 nella chiesa parrocchiale del paese.

 

E alle 15 – nella chiesa di Cadorago – il funerale di Evis Fishta, 43enne, mamma di due ragazze di 11 e 16 anni, morta sempre a Ferragosto dopo una scivolata in un torrente in Val Verzasca (Ticino) dove stata trascorrendo la giornata con la famiglia. La donna è annegata dopo la brutta scivolata nel fiume. Inutile il trasporto in elicottero in ospedale a Locarno. La comunità di Cadorago, anche con messaggi sui social, in queste ore si sta stringendo al dolore della famiglia.

commenta