Mirabello, senegalesi rubano merce dal centro commerciale: fermati subito foto

I carabinieri li bloccano all'uscita dopo aver staccato le placche antitaccheggio: già rimesso in libertà oggi.

Più informazioni su

I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Cantù hanno arrestato tre cittadini extracomunitari, originari del Senegal, sorpresi a rubare merce dal Centro Commerciale “Mirabello” di Cantù. L’intervento risale a ieri sera quando la Centrale Operativa di questo Comando veniva informata dagli addetti alla sicurezza del centro commerciale della presenza di tre persone sospette che stavano tentando di rubare della merce.

Immediato l’intervento dei Carabinieri che hanno provveduto ad identificare i tre giovani senegalesi, residenti a Cantù, muniti di permesso di soggiorno, i quali avevano occultato sulle loro persone un altoparlante stereo, capi di abbigliamento ed uno zaino, dopo averli privati del dispositivo magnetico antitaccheggio. Tale operazione permetteva loro di oltrepassare le casse senza attivare il sistema d’allarme, ma non sfuggivano agli occhi del personale addetto alla sicurezza che riteneva opportuno richiedere l’intervento dei militari.
La merce, del valore di oltre 100 euro, veniva restituita alla direzione del centro commerciale, mentre per i tre – di 28, 29 e 33 anni – è scattato l’arresto per furto aggravato. Dopo una notte trascorsa in cella, i tre sono stati processati, questa mattina, dal tribunale di Como con rito direttissimo. Tutti, dopo la convalida dell’arresto, sono stati condannati alla pena di anni 1 e mesi 3 di reclusione e rimessi in libertà.

Più informazioni su