L'incontro

I dipendenti del Casinò si fanno sentire anche a Como:”Non dimenticateci…”

Richiesta al Prefetto, incontro e poche speranze per una riapertura della casa da gioco. Ma loro non demordono.....

Campione è Italia. Lo striscione che campeggia davanti a tutti loro è chiaro, eloquente. E fa capire che loro – i quasi 500 dipendenti di una delle più note case da gioco in Italia ed Europa – almeno fino a poco tempo fa – si sentono cittadini italiani a tutti gli effetti. Lo hanno gridato forte anche stamane a Como davanti alla sede della Prefettura mentre una delegazione di loro – con i sindacalisti – è stata ricevuta dal Prefetto Coccia. Al termine, le parole di un sindacalista Cgil: difficile poter riaprire a breve la casa da gioco dichiara fallita dal Tribunale di Como.

Urla e fischi, slogan e voglia di essere ascoltati. Ecco come hanno vissuto la loro mattinata i dipendenti rimasti, di fatto, senza lavoro. Ieri erano stati, sempre così “rumorosi”, alla sede della Regione a Milano.

 

leggi anche
protesta fuori dal casinò di campione dopo fallimento ed assemblea in comune
Hastag e vip
La protesta dei dipendenti del Casinò arriva anche in rete:#salviamocampione
commenta