Quantcast

Como, in viale Varese niente nuovo parcheggio: lo stop dalla giunta comunale foto

Annuncio dell'assessore Bella, le tante proteste delle ultime settimane. Progetto dell'impresa Nessi & Maiocchi.

La giunta di Como dice no. “Ipotesi non fattibile” per una serie di considerazioni tecniche e pratiche. Di fatto è una bocciatura – come si ipotizzava già da giorni – dell’ipotesi parcheggio in viale Varese a Como dopo la proposta presentata nei mesi scorsi dall’impresa Nessi & Maiocchi. E dopo le prese di posizione di residenti ed ambientalisti e le relative polemiche su smog ed abbattimento degli alberi. La giunta di Como si ferma qui ed il progetto resta sulla carta, senza un seguito. L’annuncio in serata, in avvio di consiglio comunale, dall’assessore Vincenzo Bella.

parcheggio viale varese rendering

 

LE PRIME REAZIONI, NOTA UFFICIALE DEL PD

Non possiamo che esprimere una grande soddisfazione per la decisione della Giunta di bocciare un progetto che principalmente non era voluto né dai cittadini, né dalle associazioni”, è il commento a caldo di Stefano Fanetti e Tommaso Legnani, capogruppo in consiglio comunale e segretario cittadino del Pd, alla notizia che la Giunta ha respinto il progetto dell’ampliamento del parcheggio in viale Varese. “Avevamo detto più volte che il progetto non aveva senso né dal punto di vista viabilistico-ambientale, né da quello economico e che, semmai, la strada era esattamente all’opposto: valorizzazione delle mura e del verde, dell’arredo urbano, degli spazi vivibili. Meno auto, non di più. Oggi, anche il centrodestra ci dà ragione, ma soprattutto dà ragione ai comaschi a cui questo ampliamento non piaceva”, aggiungono Fanetti e Legnani.