Il dolore della sorella dell’uomo ucciso e sepolto nello scantinato: ora il funerale foto

Antonella Deiana aspetta di conoscere la data per la cerimonia. Il corpo del fratello trovato a Cinisello Balsamo dopo sei anni.

Antonella Deiana lo piange nella sua casa di Villaguardia. Ricorda alcuni frammenti della loro infanzia comune, piccoli flash all’interno di un dolore immenso. “Che non si può descrivere….” precisa lei in lacrime. Il fratello Antonio è stato trovato morto in uno scantinato di Cinisello Balsamo (video sopra) dalla polizia a sei anni dalla sua scomparsa. Lei se lo “sentiva”, ora la tragica realtà che non è facile da comprendere, ancora di più da immagazzinare. Prima di Antonio stessa fine – trovato in una buca in un giardino della bassa comasca – per l’altro fratello Salvatore. Una famiglia devastata dal dolore. “Il mio Antonio non si meritava una fine simile….” riesce ad ammettere timidamente.

antonio deiana scomparso da villaguardia 2012 e trovato ucciso a Cinisello

Eppure Antonella Deiana cerca di trovare la forza per andare avanti. Ora aspetta solo di conoscere quando si potrà fare il funerale di Antonio il cui killer – di Cinisello – ha confessato ed è in carcere. Prima, però, i rilievi tecnici ed il Dna per avere la certezza che quel corpo – rinvenuto nello scantinato – sia proprio quello di Deiana. Ma dubbi la polizia non ne ha più….