L’erba bruciata a Villa Olmo: danno già pagato, la sistemazione dopo l’estate fotogallery

I soldi da parte degli organizzatori di Dolce e Gabbana, da capire le modalità dell'intervento ed i tempi

Un prato nuovo a Villa Olmo solo dopo l’estate. Perchè anche con l’ipotesi più ottimistica – di tempi rapidi in ogni passaggio – la sistemazione del parco recentemente ristrutturato e poi danneggiato nell’erba dall’evento Dolce e Gabbana di settimana scorsa è destinata a scivolare a dopo agosto. Se tutto andrà bene. Non lo dice apertamente, ma lo lascia intendere anche l’assessore Marco Galli che in questi giorni ha fatto diverse visite al parco. “Beh, si è danneggiato in modo importante – ammette -. I soldi per la sistemazione li abbiamo già da parte degli organizzatori con i quali avevamo già concordato l’eventuale risarcimento. Tratterremo la caparra, con loro siamo a posto“.

erba danneggiata a villa olmo parco dopo dolce e gabbana

Semmai ora c’è da stabilire i tempi. Ma su questo l’assessore non si sbilancia ancora perchè prematuro. Come pure per l’ammontare definitivo della sistemazione:”Dai 10 ai 20.000 euro crediamo, anche se la stima definitiva la dovranno fare i giardinieri”. Da capire anche se la sostituzione dell’erba danneggiata e “chiazzata” di giallo avverrà per intero oppure con l’innesto dei pezzi rovinato. Anche questo da definire nelle prossime settimane.