Como, tensione nella maggioranza: Forza Italia contro l’assessore ed ora che succede ? foto

Nella seduta di ieri maggioranza sotto con i voti - determinanti - dei consiglieri "azzurri". Rapporti già tesi da mesi.

Colpo di scena politico a Como in queste ultime ore. Nella seduta di ieri sera – che si è protratta fino a notte inoltrata – il Consiglio comunale ha bocciato la delibera presentata dall’assessore al personale Elena Negretti sulla stazione appaltante unica tra Comune e Provincia per tre anni. Alla fine il dato politico è che sono stati determinanti – per la bocciatura – i sei voti del gruppo di Forza Italia che si era detta contraria al provvedimento e che ha voluto lanciare un chiaro segnale politico al sindaco Landriscina. Tra di loro, negli ultimi mesi, rapporti già abbastanza tesi. Forse anche compromessi anche se lo stesso sindaco ora punta ad un chiarimento con Forza Italia.

Non escluso nulla, al momento. Neppure l’ipotesi – che appare davvero clamorosa, ma non del tutto da escludere – di un passo indietro del primo cittadino che certo non si aspettava questo “sgambetto” da parte degli alleati con i quali, giusto un anno fa, ha conquistato la poltrona più alta di Palazzo Cernezzi.