WOW! Ghemon, Coma_Cose, Selton e molti altri per la 4° edizione del festival sul Lago di Como foto

Più informazioni su

Sembra ieri quando gli organizzatori di Wow Music Festival si apprestavano ad esordire con quello che si è rivelato, negli anni, uno degli appuntamenti più attesi dalla città.

Si è giunti, invece, già alla quarta edizione e anche quest’anno, tra novità e ritorni, ai Giardini a Lago si  attendono grandi cose.

Da venerdì 29 giugno  a domenica 1 luglio – sempre ad ingresso gratuito – tanta musica ed eventi correlati, come street food (nell’area curata da STREEAT – http://www.streeatfoodtruckfestival.com/ ), talk e incontri a tema musicale, concerti acustici e dj -set, il tutto organizzato da Como Concerti e Marker, in collaborazione con il Comune di Como.

Il pre-serata sarà , anche quest’anno, all’Ostello Bello Lake Como Hostel, dove per Wow Festival off si terranno esibizioni in acustico e dj set a partire dalle 18 per “scaldare i motori” i vista dei concerti sul palco principale: si inizia venerdì 29 con Generic Animal, presentato da Spotify, dalle 18.30 alle 19.30 nel Giardino Segreto e a seguire toccherà ad Armadisco dj set, dalle 19.30 alle 21.30 nel Cortile. Per la serata di sabato 30, invece, si attendono Verano – progetto della cantautrice Anna  Viganò – ed ESCO som sistema dj set a chiudere. Domenica si torna ancora in Ostello per il closing party con dj set Wow & friends e dalle 21.00 un Karaoke Indie a cura di Tutti Giù Parterre.

wow music festival 2018

Il programma del Festival prevede, sul palco  principale, grandi nomi – come di consuetudine.

Venerdì 29 giugno ad aprire i concerti sarà il duo Viito, nato dall’incontro tra Giuseppe e Vito, coinquilini fuori sede, romani di adozione: i singoli Bella come Roma, Industria porno e Una festa hanno superato i 2 milioni di stream. Grande ritorno poi dei Selton,  la band italo-brasiliana, che nell’edizione 2016 di Wow Festival aveva conquistato il pubblico con un live emozionante e coinvolgente. I ragazzi tornano in tour dopo il successo dell’album Manifesto Tropicale, segnalato tra i migliori venti album del 2017 secondo Rolling Stone. Headliner della prima giornata del Wow Festival sarà Galeffi, cantautore romano classe 1991, che ha esordito nel 2017 con Scudetto e in meno di quattro mesi ha raggiunto quattro milioni di ascolti tra YouTube e Spotify e raggiungo diversi sold out nei circa cinquanta concerti già all’attivo.

La serata di sabato 30 vede, in apertura, i Diamine, ultima misteriosa creatura di Maciste Dischi,  french touch à l’talienne e a seguire il duo milanese Coma_Cose (Fausto Lama e California): i loro singoli Post Concerto, Anima LattinaNudo Integrale sono diventati subito fenomeno musicale del 2018. A chiudere la serata un artista che è a sua volta al suo secondo Wow Festival:  sul palco salirà infatti Ghemon, che continua il tour di Mezzanotte, uno degli album italiani più apprezzati del 2017.

ghemon

 

Dalila Lattanzi

Più informazioni su