La nuova stagione dei contratti pubblici tra incertezze e responsabilità: bilancio e prospettive

L’Università degli Studi dell’Insubria, insieme ad Aequa e con il patrocinio della Provincia di Como, della Provincia di Varese, del Comune di Como, del Comune di Varese, del Comune di Erba e di Ance Como, ha organizzato il corso di perfezionamento in materia di contratti pubblici “La nuova stagione dei contratti pubblici tra incertezze e responsabilità”. Il corso, dedicato ad avvocati, ingegneri, architetti, geometri e periti industriali, ha affrontato le principali novità introdotte dal nuovo codice dei contratti pubblici, così come declinate da A.N.A.C. e dai Ministeri coinvolti.

Conferenza contratti pubblici

Durante le lezioni sono stati analizzati i momenti più critici della vita delle relazioni contrattuali, dal momento della programmazione a quello dell’esecuzione. La materia è stata trattata abbinando l’approfondimento degli istituti alla più recente disciplina di riferimento, con analisi e la discussione in aula di casi pratici affrontati dalla giurisprudenza, al fine di stimolare la riflessione dei partecipanti e l’utilità complessiva dell’insegnamento.

Questo corso rappresenta uno degli strumenti di interazione tra Università e territorio, che rientra nella “terza missione” dell’Università che si apre al dialogo con le amministrazioni locali e le realtà professionali. In quest’ottica è stata stipulata anche una convenzione quadro, tra l’Università dell’Insubria, Aequa, la Provincia di Como e il Comune di Varese, aperta a ulteriori adesioni degli enti territoriali per future collaborazioni sui percorsi formativi e di aggiornamento professionale nelle discipline amministrative. Pur non prevedendo alcun impegno economico , la convenzione quadro costituisce un invito ad attivare sul territorio percorsi formativi e di aggiornamento professionale particolarmente qualificati, anche alla luce di un quadro normativo in continua mutazione.

In materia di contratti pubblici, infine, è in programma un progetto di pubblicazione di un volume collettaneo che raccoglie i temi proposti nelle sessioni del corso.

Il Professor Maurizio Cafagno, ordinario di diritto amministrativo presso l’Università degli Studi dell’Insubria, in qualità di direttore del corso, commenta:”Sono molto soddisfatto per la riuscita dell’iniziativa, per il prestigio dei molti relatori coinvolti, accademici, magistrati, professionisti, amministratori esperti, per l’elevata e costante partecipazione del pubblico, una media di cento presenza a incontro, tra funzionari pubblici iscritti all’intero ciclo e professionisti, per un totale di ben quindici incontri, spalmati nell’arco dell’anno, e per il consolidamento dei rapporti col territorio e con gli ordini professionali, formalizzato in apposite convenzioni di collaborazione, che auspicabilmente troveranno attuazione in nuovi programmi formativi e di ricerca, nelle materie del diritto amministrativo”.