Quantcast

Il lunedì di Parolario: ecco il programma di oggi

Si parte alle 17 a Villa Olmo e si prosegue fino a stasera anche a Villa Bernasconi e Villa del Grumello

Il lunedì di Parolario inizia alla 17.00 a Villa Olmo, dove Luciano Morbiato presenta, per Marsilio, la riedizione del terzo romanzo di Antonio Fogazzaro, Il mistero del poeta, narrazione prettamente sentimentale, a volte osteggiata dalla critica, ma che secondo Morbiato, oltre ad avere delle caratteristiche positive intrinseche, è indispensabile conoscere per apprezzare il percorso che portò Fogazzaro a scrivere, subito dopo, il suo grande capolavoro, Piccolo mondo antico. La storia del Mistero poi, seguendo la linea ferroviaria, si dipana fra il lago di Como e quello di Lugano, fino alle Valli del Reno, tutti luoghi cari all’autore e probabilmente anche al lettore.

parolario 2018

Sarà sicuramente piacevole l’incontro delle 18 a Villa del Grumello, perché la giornalista di Repubblica Annarita Briganti, oltre a essere un’ottima romanziera, è anche una relatrice davvero sorprendente, che non tradisce mail il pubblico. Il suo ultimo lavoro, Quello che non sappiamo, è una storia d’amore (e di eros) ai tempi delle chat, priva di retorica e con risvolti sorprendenti.

Quasi contemporaneamente, alle 18.15 a Villa Olmo, Luciano Canova presenta Il cannocchiale della felicità. Un racconto in prima persona della vita umana e professionale di Galileo Galilei, per ridare speranza a un’Italia che deve prima di tutto puntare sui suoi uomini, il loro ingegno, la loro capacità (anche in età avanzata) di affrontare gli ostacoli.

Parolario 2018

Cecco Bellosi, alle 18.30 a Villa Bernasconi, presenta Sotto l’ombra di un bel fiore. Il sogno infranto della Resistenza. Scritto sotto forma di romanzo ma raccontando in modo fedele una storia vera, il libro ripercorre le vicende di due partigiani e la loro reazione agli eventi del fine guerra e dei vent’anni successivi. Un racconto disincantato, con un finale sorprendente.

A Villa del Grumello alla 19 è invece il momento di Fulvio Panzeri e Mario Santagostini che raccontano Le poesie di Giovanni Testori, introdotti da Pietro Berra.

A villa Olmo alle 19.30 si coniugano due temi cari a Parolario: la cucina e il verde, grazie a La cucina delle erbe spontanee di Lucia Papponi e Mariangela Susigan.

parolario 2018

La giornata si chiude con un evento che si preannuncia spumeggiante della serie Parole e musica. L’attore teatrale e televisivo Bruno Gambarotta presta la voce a Sogni notturni, un omaggio Chopin, un recital di grande impatto emotivo e artistico, con letture garbate e ricche di aneddoti raccontate in piena sintonia con le note romantiche e intense proposte dal maestro Giorgio Costa, al pianoforte.

parolario 2018

Se volete condividere i vostri pensieri e le vostre immagini, potete usare #parolario e #felicità.