Il futuro del Politeama: ecco cosa ne pensano i comaschi

Il Politeama, storico cineteatro della città di Como, ubicato in piazza Cacciatori, inaugurato il 14 settembre del 1910 con la Bohème di Giacomo Puccini, vive oggi una realtà piuttosto triste. All’ex teatro, oramai da anni in stato di totale degrado e abbandono, secondo alcune stime, servirebbero circa 5 milioni di euro per il totale restauro.

politeama insegna

Due le possibili soluzioni secondo il comune: la prima consisterebbe nella vendita del Politeama per chi fosse in grado di sostenere la totalità delle spese, invece, la seconda ipotesi riguarda una ristrutturazione integrale.

I soldi necessari per entrambe le operazioni, come abbiamo già detto precedentemente, sono molti, e oggi, non è facile trovare un privato disposto ad affrontare una spesa simile.

Di seguito riportato un intervento Facebook di Davide Fent, collaboratore alle pagine culturali de La Provincia di Como, Lecco e Sondrio, autore di “Emersioni Lacustri” Lietocolle, critico letterario, appassionato di cinema, teatro e musica.

“TEATRO POLITEAMA DI COMO. CHI FERMERA’ IL DEGRADO?
STA GIÀ DIVENTANDO UNA TICOSA 2 …
(BISOGNA INTERVENIRE SUBITO SUL TETTO, BASTA INVIARE POMPIERI E UFFICIO TECNICO, LA PIOGGIA CORREDE, HA GIÀ INTACCATO E ROVINATO GLI AFFRESCHI, CORRODE LE FACCIATE, NON CAPISCO PERCHÉ LA MAGGIORANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI COMO ABBIA RESPINTO PROPOSTA AVV. FULVIO ANZALDO.
PER FAR INTERVENIRE UN PRIVATO CON PUBBLICITÀ ESTERNA, PER ESEMPIO REMO RUFFINI E MONCLER, E CON QUEI SOLDI INCOMINCIARE A RIPARARE IL TETTO PRIMA CHE CROLLI) ….
PREMESSA SI È TENTATO CON AMMINISTRAZIONI PRECEDENTI RISOLUZIONI, GRAZIE AL LAVORO E AMORE VERSO IL POLITEAMA DELL’ ASSESSORE MARCELLO IANTORNO, CON PRESIDENTE ORDINE DEGLI ARCHITETTI E INGEGNERI DI ALLORA COINVOLTI, ORDINI COINVOLTI, IL BELLISSIMO PROGETTO CHE VEDEVA POLITECNICO DI MILANO, ACCADEMIA DI BRERA E ACCADEMIA DI MENDRISIO COORDINATI DALL’ ARCHITETTO E REGISTA DONATELLA CERVI. LA DISPONIBILITÀ, INTELLIGENZA E SENSIBILITÀ DELL’ ASSESSORE AL BILANCIO E ALLE PARTECIPATE DOTTORESSA GIULIA PUSTERLA. HO SEGUITO ALCUNE TESI DI STUDENTESSE E STUDENTI DEL POLITECNICO DI MILANO E DI LECCO, ALTRE TESI SONO STATE REALIZZATE, È ARRIVATO DA UDINE IL PROF. CANIATO PER LAVORO CON SUOI STUDENTI SU COME ERA QUALITÀ DEL SUONO. TANTO SI È SCRITTO DE “IL CAPITALE UMANO” DI PAOLO VIRZI’ ARRIVATO A COMO GRAZIE AL COMPIANTO FRANCO MAINO , ALLA RESPONSABILE COMUNICAZIONE DOTTORESSA VALERIA GUARISCO E AGLI UFFICI RELAZIONI ESTERNE. HANNO LAVORATO BENISSIMO GLI AMMMINISTRATORI UNICI ANDREA PASSARELLI E ANGELO MAGISTRO. 
TANTO SI PRODIGÒ PER TROVARE UNA SOLUZIONE ANCHE IL COMPIANTO E NEL CUORE E ANIMA E RICORDO DI TUTTA LA CITTÀ E NON SOLO IL PRESIDENTE DELLA FAMIGLIA COMASCA PIERCESARE BORDOLI. SEMPRE DISPONIBILE, PROFESSIONALE, PREPARATISSIMO IL FUNZIONARIO DEL COMUNE DELL’ UFFICIO TECNICO 
ING. ANDREA ZUCCALA’ “.
 &nbsp
A questo proposito CiaoComo ha raccolto delle video interviste, chiedendo ai comaschi, a chi se non altro, cosa ne farebbero del futuro del cineteatro.