Quantcast

Oral Cancer Day, quasi 80 ai controlli gratuiti al Sant’Anna: vince la prevenzione foto

I chirurghi a disposizione hanno riscontrato due fibromi benigni e prescritto visite di controllo mirate. Tutti convinti dei rischi di fumo e cattiva igiene orale.

Ecco il bilancio dell’Oral Cancer Day, la Giornata di prevenzione dei tumori del cavo orale promossa da Fondazione Andi onlus, svoltasi stamattina all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia. Le persone che si sono sottoposte alle visite gratuite effettuate dagli specialisti dell’Unità Operativa di Chirurgia Maxillo-facciale, diretta da Paolo Ronchi, sono state 77. Quarantasei le donne e 31 gli uomini controllati dai medici del reparto con un’età ricompresa tra i 37 e gli 85 anni.

I chirurghi hanno riscontrato alcune lesioni per le quali sono state prescritte visite di controllo e due fibromi benigni, per i quali è stato prenotato l’appuntamento per la rimozione. Sul fronte della conoscenza dei fattori di rischio e dei corretti stili di vita, i pazienti presentatisi oggi nel presidio comasco avevano un alto livello di conoscenza dei pericoli derivanti da fumo, cattiva igiene orale e scarsa alimentazione. Tra i partecipanti allo screening alcuni erano fumatori, molto preoccupati per i danni che le sigarette possono causare, ma che non riescono a uscire dalla dipendenza, e due figli di persone decedute per tumori del cavo orale.

Il team per lo scrrning di oggi era composto dal primario Paolo Ronchi e i colleghi Luigi Colombo, Carlo Gervasoni, Anita Tronchet e Vincenzo Palazzolo, coadiuvati dalle infermiere Giovanna Erba e Elisa Guarnerio. Erano inoltre presenti per la onlus Tra Capo e Collo Marilena Pirola, coordinatrice infermieristica dell’area chirurgica, e Cesare Figini dei Servizi Sociali aziendali.