Quantcast

Dai ragazzi, Briantea84 all’assalto del sogno chiamato Coppa dei Campioni foto

Oggi la sfida di semifinale ad Amburgo per i ragazzi di coach Bergna: domani le finali.

Una Final Four sognata, voluta, sudata e conquistata. I pronostici dei più la dichiaravano fuori dai giochi, il carattere della UnipolSai ha costretto tutti a ricredersi: a quasi due mesi dalla grandiosa prova di forza nei quarti di Champions League di Seveso (9-11 marzo), per i biancoblù è tempo di volare ad Amburgo. La Coppa dei Campioni 2018 di basket in carrozzina torna in palio, le quattro squadre più forti d’Europa sono pronte a dichiararsi battaglia: oggi e domani saranno CD Ilunion, Rsb Thuringia Bulls, UnipolSai Briantea84 e Rsv Lahn-Dill a contendersi sul campo della Edel-Optics.de Arena di Amburgo il massimo trofeo continentale per club.

La UnipolSai Briantea84 in finale di Champions League di basket in carrozzina

 

Avversarie nella prima semifinale di oggi (ore 17.30) la UnipolSai Briantea84 Cantù e il CD Ilunion campione in carica, testa di serie del girone organizzato proprio in casa degli spagnoli lo scorso marzo. Alle 20 derby tutto tedesco tra Rsb Thuringia Bulls, prima classificata del Gruppo A, e Rsv Lahn-Dill, seconda forza del gruppo B a Madrid. Le vincenti delle due semifinali si scontreranno sabato alle 19.30 nella sfida che vale il titolo. Alle 17.30, invece, finale per il 3° posto tra le due perdenti di venerdì.

 

Siamo ancora tra le migliori 4 d’Europa – ha commentato il coach della UnipolSai Marco Bergna -, ci aspetta un week-end molto intenso. Ci siamo guadagnati questa Final Four lottando sul campo, ad Amburgo venderemo cara la pelle per conquistarci la seconda finale consecutiva. Non sarà una partita facile, conosciamo bene la forza e il valore del nostro avversario ma sappiamo anche di avere le carte per poter fare bene. Siamo al momento clou della nostra stagione, in Europa e in Campionato: a testa bassa, con tanta umiltà e determinazione è tempo di dare il tutto per tutto”.