Mirabello, tentano di molestare una ragazza sulla panchina: due pakistani in carcere foto

I carabinieri, prontamente allertati da alcuni clienti del centro commerciale, li fermano. Ora in carcere con una pesante accusa.

Un brutto episodio nel parcheggio del centro commerciale Mirabello di Cantù. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cantù hanno arrestato, in flagranza di reato, due cittadini pakistani. Pesante l’accusa per loro: violenza sessuale in concorso. Uno di loro è del 1988, l’altro del 1979

Il tutto è accaduto dinanzi al centro commerciale di Cantù. Una ragazza era seduta su una panchina quando è stata avvinata dalle due persone. Dapprima hanno tentato, invano, un primo approccio. Poi i due si sono seduti accanto alla donna e, mentre l’uno  le impediva di allontanarsi, l’altro ha iniziato a  palpeggiarla ripetutamente ed insistentemente nelle parti intime. Spaventata, la ragazza è riuscita a fatica  a divincolarsi e a sottrarsi alla violenza, fuggendo e gridando aiuto. Immediato l’intervento dei presenti che hanno subito allertato i Carabinieri. I quali, altrettanto prontamente, sono intervenuti fermando i due

Gli arrestati sono finiti al Bassone in attesa dell’interrogatorio di convalida.