Il progetto

Giardini a lago di Como, oggi e domani: più verde, più luce ed anche l’area per lo skate

L'assessore Marco Galli spiega le modifiche da apportare al progetto vincitore del concorso. Ecco le prime foto.

Ci sarà più verde di quello di ora, ma anche meno spazi con l’acqua. E poi non grandi spazi pedonali, ma sufficienti. Infine le pensiline e la bella area giochi per i bambini. Infine una zona per gli amanti dello skate – come promesso nei mesi scorsi ad una loro delegazione –  e poi una illuminazione tutta nuova e rifatta. Ecco come saranno i nuovi giardini a lago di Como. Lo ha spiegato l’assessore Marco Galli, delega a parchi e giardini, nell’incontro in Biblioteca con il gruppo di professionisti che si sono aggiudicati il progetto vincitore del rifacimento. Gli stessi ora dovranno tenere conto di queste modifiche nell’avvio dell’intervento, previsto per i prossimi mesi. Forse in avvio del 2019

giardini a lago di como oggi e come saranno rendering con pensilina

Galli, che punta a ridurre i tempi, ha però elencato anche i passaggi istituzionali e burocratici obbligatori: progetto preliminare, definitivo ed esecutivo, dovranno ottenere il via libera di tutti gli enti a partire dalla Soprintendenza. Poi la gara d’appalto per affidare i lavori. Si tratta di un intervento da un milione e mezzo di euro (380mila euro arrivati dalla Regione). Il via, come detto, forse nei primi mesi del nuovo anno. L’intervento dell’impresa che si aggiudicherà i lavori sarà graduale e non invasivo su tutta l’area: si lavorerà a comparti per limitare i disagi.

commenta