Quantcast
A2 pallanuoto

Rane Rosa, peccato: grande avvio e poi si “spengono”. Tete gran signore:”Brave loro..”

La diretta video di CiaoComo, le parole del tecnico a fine gara:"Complimenti alle avversarie, noi non abbiamo più segnato".

Seconda sconfitta di fila per le Rane Rosa della Comonuoto femminile: dopo Padova, il ko interno – questo pomeriggio – contro Verona. Un 5-7 che lascia tanto rammarico e molto amaro in bocca come conferma a fine gara coach Tete Pozzi direttamente ai microfoni di CiaoComo. Ecco qui la nostra diretta Facebook di questo pomeriggio, qui sotto il terzo tempo

Gara strana per le lariane di Tete. Partite bene con la reti di Comba e Lanzoni nel primo tempo. Poi la rimonta delle scaligere (2-1) e il nuovo allungo delle comasche con un gran bel gol di Rebecca Bianchi e di Repetto. 4-2 e sembra fatta. Ma a quel punto le Rane Rosa, inspiegabilmente, si bloccano. La squadra perde lucidità ed aumentano le espulsioni. In inferiorità le comasche subiscono il pareggio e poi il sorprasso (4-5). Terzo tempo e parte del quarto da incubo: nessuna rete segnata se non  quella di Maria Romanò che dà la carica nel convulso finale. Qui la diretta dell’ultima frazione con commento del coach lariano

Nell’ultimo tempo anche un colpo al volto – con sangue dal naso e uscita dalla vasca – per l’argentina Carla Comba.

Como Nuoto-CSS Verona  5-7   (parziali 2-1/2-2/0-2/1-2)
Como Nuoto: Frassinelli, Romanò M 1, Repetto 1, Girardi, Trombetta, Giraldo, Bianchi 1, Comba 1, Romanò B, Lanzoni 1, Pellegatta, Masiello E, Bonanno
All Tete Pozzi
CSS Verona: Mattioni C, Castagnini, Cressoni 1,Russo, Borg 2, Benvegnù, Braga, Carli, Nicolis, Prandini 1, Carotenuto 1, Mattioni S 2, Carotenuto
All Zaccaria
Arbitro Pagani Lambri
Superiorità
Como Nuoto 0/5
CSS Verona 4/8
leggi anche
carla comba rane rosa in piscina gara contro verona
Pallanuoto donne
Ahi Carlita, anche la frattura al naso: domenica va in vasca con la maschera
commenta