Quantcast
Serie d, delusione.......

Coreografia spettacolare, ma il Como non incanta: 0-0 con il Gozzano, tutto invariato

Ospiti attenti, azzurri in dieci dopo pochi minuti: Anelli si fa cacciare per un colpo ad un avversario. Mancano tre giornate.

Finisce 0-0 il big-match del Sinigaglia. Come dire: alla fine la partitissima ha partorito un semplice topolino. Tradotto un solo punto per il Como che non ce l’ha fatta a superare un attento Gozzano. Pari e delusione generale dei tifosi, numerosi sugli spalti ed autori di una splendida coreografia sugli spalti.

Tutto invariato in vetta alla classifica. Il Gozzano, a tre giornate dalla fine della stagione di serie D, resta primo a +2 dal Como. Rammarico e recriminazioni anche perchè gli azzurri sono rimasti in dieci per un tempo e mezzo per via dell’espulsione di Anelli. Rosso diretto verso la fine del primo tempo per un colpo proibito ad un avversario.

Pressione nella ripresa. L’occasione clamorosa (video sopra) sui piedi di Gentile nel finale anche se il direttore di gara ha poi fischiato una sua posizione irregolare al momento del tiro.

COMO-GOZZANO 0-0

COMO (3-5-2): Kucich; Anelli, Sentinelli, Adobati; Bovolon (dal 29’ st Gobbi), Cicconi (dal 12’ st Loreto), Buono (dal 39’ pt D’Aiello), Gentile, De Nuzzo (dal 36’ st Camarlinghi); Gabrielloni (dal 28’ st Bradaschia), Molino. A disposizione: Gozzi, Meloni, Bova, Fusi. All. Andreucci.

GOZZANO (4-3-3): Gilli; Petris, Emiliano, Gigli, Tordfini; Perez (dal 26’ st Romeo), Guitto, Segato; Evan’s (dal 28’ st Messias), Capogna, Lunardon (dal 36’ st Gulin). A dosposizione: Gattone, Mikhaylovskiy, Gemelli, Rogora, Di Giovanni, Gaeta. All. Gaburro.

Arbitro: Perenzoni di Rovereto.

NOTE – Spettatori 3.373, incasso di 34.697 euro. Espulsi: Anelli al 32’ pt. Ammoniti: Evan’s, Molino, Gigli, Guitto, Perez, Capogna, Gentile, Sentinelli. Angoli: 2-7.

 

Tre giornate alla fine del campionato, come detto. Il Como domenica va ad Olginate, mentre il Gozzano riceve la Caronnese. Poi azzurri in casa contro la Varesina e conclusione a Carate Brianza.

leggi anche
roberto felleca amministratore del como in sala stampa a fine partita con gozzano
Le interviste
Gaburro tira un sospiro di sollievo e Felleca resta fiducioso:”Non è ancora finita”
commenta