La denuncia:”Qui turisti per caso: mancano servizi e progetti per l’accoglienza” foto

Visita in redazione oggi del consigliere di opposizione Fulvio Anzaldo. Critiche, molto garbate, a sindaco e giunta:"Preoccupa l'inerzia dell'amministrazione"

E’ stato uno dei primi – in tempi non sospetti – a sollecitare assieme ai compagni del gruppo Rapinese sindaco (Martinelli, Mantovani e lo stesso Rapinese) il comune di Como a muoversi. A chiedere a chi ha poi la competenza – Atm per funicolare e Navigazione per i battelli – di installare biglietterie automatiche per agevolare i turisti. “Risposte zero – ammette oggi in redazione dove è venuto a trovarci Fulvio Anzaldo – anche se noi volevano evitare queste cose. La risposta del sindaco – aggiunge – è abbastanza sconcertante: dice che hanno preso accordi per un incontro. Ma in realtà nulla è stato fatto. Direi – conclude un pungente Anzaldo – che questa giunta manca di progetti e di servizi utili ai turisti in arrivo in città. Solo inerzia finora“.

Qui sotto la diretta di stamane a CiaoComo con Anzaldo dalla nostra pagina di Facebook