Quantcast

Misano, due scivolate frenano il Team Motocorsa in gara2: Corti chiude ottavo foto

La scuderia di Lurago d'Erba al debutto nel Civ 2018: Zanetti cade, ma poi si rialza e rimonta. Perotti costretto ad abbandonare. Il comasco discreto al debutto.

Il secondo round del CIV Superbike è stato decisamente sfortunato per il Motocorsa Racing Team di Lurago d’Erba. Dopo che sabato Lorenzo Zanetti era salito sul terzo gradino del podio e Perotti aveva ottenuto il sesto posto, entrambi gli alfieri della squadra di Lorenzo Mauri hanno affrontato questa seconda gara con l’obiettivo di migliorare i risultati della giornata precedente.
Così come ieri, Zanetti ha preso il via dalla prima fila e Perotti dalla terza. Lorenzo è scattato bene allo spegnersi del semaforo rosso, si è portato subito in terza posizione e l’ha mantenuta sino al sesto giro, quando purtroppo è stato vittima di una scivolata. Risalito prontamente in sella, il pilota ha iniziato una furiosa rimonta che lo ha visto recuperare posizioni sino a chiudere con un sorprendete settimo posto.
Sfortunata anche la gara di Perotti. Undicesimo al termine del primo giro, Fabrizio è scivolato in quello successivo. Nella caduta la sua moto si è danneggiata senza dargli la possibilità di riprendere la corsa.
Il prossimo appuntamento con il CIV Superbike è fissato nel weekend del 5 e 6 maggio all’autodromo del Mugello.

Lorenzo Zanetti a fine gara:”E’ stato un weekend nettamente al di sotto delle nostre aspettative. Probabilmente non abbiamo lavorato abbastanza bene durante la pausa invernale e non siamo arrivati sufficientemente pronti qui a Misano. Inoltre giovedì la pioggia ci ha fatto provare poco e venerdì siamo stati rallentati da alcuni problemi tecnici. Ieri eravamo riusciti a salire sul podio e oggi avevamo ambizioni ancora maggiori, ma purtroppo è andata male, anche perché eravamo al limite. Stiamo valutando cosa abbia causato la mia caduta. Per fortuna sono riuscito a tenere accesa la moto e ho iniziato una rimonta che mi ha portato 9 punti. Dobbiamo reagire prontamente e prepararci per il prossimo round del Mugello”.

Fabrizio Perotti:”Non ero partito male e mi sentivo maggiormente a mio agio sulla moto, ma purtroppo la mia gara è finita subito. Mi dispiace moltissimo per la mia squadra che ha lavorato tanto. Certo non siamo ancora al top, ma senza questa caduta avremmo portato a casa punti preziosi per la classifica. Non ho ancora capito bene la dinamica della mia caduta e la squadra sta analizzando la telemetria per capire cosa sia successo. Giriamo pagina e guardiamo al Mugello dove darò il massimo per dare qualche soddisfazione al mio team ed agli sponsor”.

Da segnalare anche l’ottavo posto con il quale ha chiuso anche l’altro comasco in questa serie, quel Claudio Corti che è tornato al Civ dopo v arie esperienza compresa quella negli Usa un anno fa. Corti, in sella ad una Yamaha, ha chiuso ottavo gara2 a Misano.

CIV SBK – Misano World Circuit 
Gara2: 1) Pirro (Ducati) – 2) Ferrari (Ducati) – 3) Vitali (BMW) – 4) Andreozzi (Yamaha) – 5) Bassani (BMW) – 6) Baiocco (Aprilia) – 7) Zanetti (Ducati) – 8) Corti (Yamaha) – n.c) Perotti (Ducati)