Svolta Civica “bacchetta” assessore e sindaco sul caos-traffico a Como fotogallery

La nota ufficiale in redazione da parte del gruppo di opposizione. "Confusione totale e la situazione peggiora in continuazione".

Il gruppo consiliare Svolta Civica per Como con un comunicato stampa ufficiale mette in evidenza diverse lacune dal punto di vista organizzativo sul fronte dell’accoglienza turistica della città di Como, evidenziate in particolar modo nei weekend pasquali. Traglio, Nessi e Minghetti contestano le scelte dell’assessore Vincenzo Bella.

Questa è la nota ufficiale arrivata in redazione:

A Pasqua e Pasquetta la città è piombata, ancora una volta, nella paralisi viabilistica, oltre che,
ahinoi, mostrare evidenti lacune organizzative sul fronte dell’accoglienza turistica.
La risposta dell’amministrazione all’imbottigliamento totale in cui si sono venuti a trovare
comaschi e turisti pare essere, stando alle parole del sindaco e dell’assessore Bella,
l’ampliamento dei parcheggi lungo Viale Varese, a scapito di parte dei giardini ai piedi delle mura
medievali.

Un’ipotesi, questa, che oltre a non migliorare sostanzialmente l’offerta di sosta complessiva (di
quanti posti auto in più stiamo parlando?) va esattamente nella direzione opposta alla soluzione
del problema. Non si sono accorti sindaco e assessore che il vero problema è dato dall’eccessivo
numero di auto che popolano la convalle? Attirarne ancora di più ci pare, francamente,
controproducente.
Affrontare il tema della mobilità cittadina è più che mai urgente, ma va fatto all’interno di un Piano
organico e ampio. Chi si occupa del Piano del Traffico, visto il balletto di deleghe cui stiamo
assistendo negli ultimi giorni? L’assessore Bella, che ancora oggi interviene in merito, o
l’assessore Butti?
La confusione regna sovrana e, nel frattempo, la situazione peggiora continuamente.
Como, 6 aprile 2018
Maurizio Traglio
Vittorio Nessi
Barbara Minghetti