Consiglio regionale, si parte: Fermi resta in pole-position per la presidenza foto

Domattina, a Milano, la prima seduta con i cinque consiglieri comaschi. Il rappresentante di Forza Italia, tra i più votati, in lizza per il ruolo. Oggi Turba da noi e poi con la nuova giunta

Si inizia domani. Ore 10, palazzo della Regione a Milano. La prima seduta del nuovo Governatore regionale Attilio Fontana con la sua giunta di 16 assessori. Prima seduta con la ratifica degli eletti – tra cui i cinque consiglieri comaschi – e poi la presentazione del programma di governo di Fontana. A seguire la scelta del nuovo presidente al posto di Raffele Cattaneo. Ed il comasco Alessandro Fermi (Forza Italia), con le sue oltre 8.000 preferenze personali, resta il pole-position per ricoprire quel ruolo di prestigio e valore, il secondo in ordine di importanza dopo quello del Governatore. Fermi, però, non si vuole sbilanciare e preferisce aspettare. Domani la giornata cruciale. Oggi ne ha parlato da noi anche il sottosegretario – con delega ai rapporti con il consiglio regionale – Fabrizio Turba, ormai ex sindaco di Canzo ed anche ex (è tuttora sospeso) segretario provinciale della Lega.

Turba, dopo la visita a CiaoComo, ha partecipato alla prima riunione della giunta regionale alla quale lui, però, non ha diritto di voto. Ma può prendere parte ad ogni seduta.