E’ primavera, inizia una nuova stagione di eventi a Villa Bernasconi. COCOON invita alle trasformazioni foto

Un ricco evento di proposte diverse, ma tutte accattivanti, così come intriganti sono i colori ed i disegni della moda. Il programma della stagione primaverile ed estiva del Museo di Villa Bernasconi è stato presentato mercoledì 21 marzo, primo giorno di primavera e giornata internazionale della poesia, nella dimora liberty cernobbiese al termine di una serata caratterizzata da diversi momenti accomunati da sensazioni ed elementi propri dell’offerta culturale che animerà il museo della “casa che parla” nei prossimi mesi.

Innovativa e foriera di ispirazioni è stata la presentazione dell’abito appositamente creato per Villa Bernasconi da parte della stilista Alba Romano, allo stesso tempo è stato fresco e stimolante il cocktail “Bernasconi-Campari” proposto dai barman di Anagramma. Ed emozionante e coinvolgente la lettura della poesia scritta da Nonna Pupa, la famosa creatrice del “Giardino della Valle” di Cernobbio, da parte della stessa autrice insieme a Pia Mazza di Fata Morgana le cui voci sono state accompagnate dalla magia del suono che solo l’arpa di Daniela Morittu e delle sue giovani allieve può regalare.

«Trovo difficile spiegare da dove nasce l’ispirazione e come si traduca in un bozzetto e dunque in un abito – ha commentato la stilista Alba Romano a proposito dell’abito appositamente creato per Villa Bernasconi -. Mi piace pensare che, come scriveva agli inizi del novecento il filosofo tedesco Walter Benjamin riferendosi ad architettura e moda, entrambe “appartengono all’oscurità dell’attimo vissuto, alla coscienza onirica del collettivo”. La villa mi ha ispirata, la matita ha fatto il resto».

Clodis Cicardi, Ryan Sabado, Gaia Paolettoni sono stati i giovani barman del bistrot Anagramma che hanno ideato il cocktail “Bernasconi-Campari”: un accostamento quanto mai calzante in quanto il famoso aperitivo milanese è nato proprio nel bel mezzo della Belle Epoque ed ha lasciato testimonianze di quanto fosse apprezzato, nonché alla moda, proprio nel nostro territorio con la famosa fontana Campari realizzata a Brunate.

villa bernasconi stagione

Protagoniste della serata, dunque, la trasformazione, capace di assicurare contaminazioni e dar vita a costanti mutazioni artistiche, ma anche l’innovazione, la freschezza ed un senso di appartenenza e di coinvolgimento: elementi del resto che sono al centro di tutte le proposte della stagione primavera-estate di Villa Bernasconi, sia che si tratti di eventi propri del museo cernobbiese, sia organizzati con la partecipazione di altri prestigiosi partner.

Un’offerta completa che vuole interessare un pubblico eterogeneo e di ogni età: dai laboratori per bambini di “Giocare con l’arte” a “1906 – Liberty Silent Disco” rivolta per lo più ai giovani, dal “Maggio dei Novellatori” alle mostre “architAMORfosi” di Matteo Galvano, che ha donato una sua opera al museo, e “La Villa Fiorita, la villa della seta” (cura di Gigliola Foschi, con la partecipazione degli studenti del II anno dell’Istituto Italiano di Fotografia di Milano). E poi gli incontri ed i workshop tra aprile e maggio del progetto RETe.LI (Recupero Emblematici Territoriali Lario Intelvesi- In collaborazione con Consorzio Forestale Lario Intelvese, comuni di Laglio, Mezzegra Tremezzina), gli appuntamenti di #CocoonMania con Fondazione Volta da aprile ad agosto, e quelli di #DiVillainVilla Speciale Grumello, #EOD, in collaborazione con il Teatro Sociale di Como e a livello internazionale l’#ArtNouveauworlDay del 3 giugno, senza dimenticare appuntamenti che si rinnovano di anno in anno come #Invasionidigitali (22 aprile/6 maggio) e #Parolario (14/23 giugno). Si tratta quindi di un programma originale, nel quale l’inconfondibile linguaggio estetico della villa rimanda a nuove reinterpretazioni dello stile liberty in chiave moderna in cui accostamenti di materie e linguaggi, di meraviglie e illusioni prendono forma in continue e costanti mutazioni attraverso le arti, la letteratura, il digitale e le suggestioni evocate da Cocoon che illumina il giardino di Villa Bernasconi dallo scorso 4 novembre, quando è stata realizzata per la seconda edizione dell’8208 Lighting Design Festival

villa bernasconi cocoon

«Una proposta poliedrica e frutto di una grande voglia di aprirsi e di collaborare con le altre realtà del nostro territorio, a partire dalla Cooperativa Mondovisione di Cantù, nostra partner nel progetto “Liberty Tutti” finanziato da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia – sottolinea in proposito il sindaco, Paolo Furgoni -. Uno degli obiettivi del Museo di Villa Bernasconi è quello di essere non solo una struttura innovativa nel proporsi ai visitatori e nel modo di gestione, bensì di assumere ad un ruolo di promotore e di polo culturale a 360°. Sono fermamente convinto che il programma di iniziative ed eventi che proponiamo per i prossimi mesi vada proprio in questa direzione. Anzi, sono convinto che, da questo punto di vista, il bello deve ancora arrivare».

villa bernasconi stagione

VILLA BERNASCONI

STAGIONE PRIMAVERA-ESTATE 2018

 

La casa che parla, per la stagione primavera-estate 2018, presenta una proposta originale in cui il suo inconfondibile linguaggio estetico rimanda a nuove reinterpretazioni del liberty in chiave moderna. Prendendo ispirazione delle ultime tendenze moda, nascono delle contaminazioni, in cui accostamenti di materie e linguaggi, di meraviglie e illusioni prendono forma in continue e costanti mutazioni attraverso le arti, la letteratura, il digitale e le suggestioni evocate da Cocoon.

La parola chiave è TRASFORMAZIONE

 

 

 

21 aprile – Alexander Calder e il suo circo, Atelier per bambini Giocare con l’Arte

  1. 15:00-17:00. Prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato sul sito https://www.villabernasconi.eu/eventi/alexander-calder-e-il-suo-circo/ costo € 10,00 (max. 10 posti).

Atelier in Mansarda a cura di Fata Morgana nell’ambito del ciclo “Giocare con l’Arte” per bambini dai 4 agli 8 anni accompagnati da un adulto. Tra narrazione, e gioco questo laboratorio avvicinerà bambini e genitori al grande artista. Insieme si inventerà un circo da animare, mettere in valigia e lasciare a Villa Bernasconi per tutti i bambini che lo vorranno vedere, giocare, accrescere, portarselo a casa o a scuola o che vorranno farlo viaggiare proprio come ha fatto Alexander Calder, scultore, pittore, illustratore, incisore, disegnatore americano nonché maestro nel gestire linee che creano ombre danzanti. Proprio per gioco, infatti, aveva deciso di costruirsi un circo in miniatura da lui direttamente animato e che conservava in alcune valigie pronto a girare il mondo proprio come un vero circo. Arte, storia, artigianato, narrazione sono le caratteristiche che possiede quest’opera fantastica, ora esposta al Whitney Museum of American Art di New York.

 

28 aprile –  1906 LIBERTY SILENT DISCO a Cernobbio

Dalle 19:00 aperitivo, dj set serale

Ingresso: 10 € con cuffia inclusa;

3 DJ si sfidano nella splendida cornice della Villa: postazione 1: Calypso e Sorelle Manetta; postazione 2: Allineamenti; postazione 3: Swingin’Folks

Dress code: (consigliato) ispirati ai fiori del Liberty.

 

2, 9, 16, 23 con performance finale il 26 maggio – Il maggio dei Novellatori

  1. 20:30-22:30. Prenotazione obbligatoria (max. 30 posti) sul sito www.villabernasconi.eu

Costo € 20,00

Corso di teatro-narrazione a cura di Fata Morgana, con la partecipazione della pianista Maria Finzi, in quattro serate del mese di maggio dedicato ad una delle operette più famose del primo ‘900: “La vedova allegra”. In Italia quest’operetta debutta il 27 aprile 1907 al Teatro Dal Verme di Milano. Cosa succede se i signori Bernasconi in compagnia di amici volessero raccontarla a chi non ha avuto la fortuna di vederla? Sarà possibile scoprirlo nella performance finale del 26 maggio.

 

26 maggio – Arte e movimento danziamo con Jackson Pollock, atelier per bambini “Giocare con l’Arte”

Dalle ore 15:00 alle ore 17:00. Prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato sul sito https://www.villabernasconi.eu/eventi/danziamo-con-jackson-pollock/ costo € 10,00 (max. 10 posti).

Atelier in Mansarda a cura di Fata Morgana nell’ambito del ciclo “Giocare con l’Arte” per bambini dai 4 agli 8 anni accompagnati da un adulto. Jackson Pollock nacque e crebbe in Wyoming terra di indiani pellerossa, bisonti e cowboy. Da grande, trasferitosi a New York, cullava un sogno: voleva diventare un artista! Era appassionato di musica jazz, era molto bravo a disegnare ma forse avrebbe preferito fare lo scultore…forse non sapeva bene neanche lui eppure di lì a poco avrebbe rivoluzionato l’intero mondo dell’arte!! Via cavalletti e tavolozze!! Solo l’artista (lui), una grandissima tela e i suoi colori. Come aveva visto fare dagli indiani Navajo, Pollock cominciò a camminare attorno alla tela e inventò un nuovo modo di dipingere, ovvero in movimento! Seguendo le tracce di Pollock i partecipanti scopriranno nuove forme di essere artisti, nuove tele da esplorare, nuovi modi di raccontare. E voi cosa vedete? Un pasticcio di vernice! Forse la mappa di una città? Strade! Autostrade! Sentieri e viuzze! Siete pronti a percorrerle tutte?

 

9-10 giugno – Matteo Galvano, architAMORfosi (mostra dell’artista Cernobbiese)

 

21 giugno – Inaugurazione mostra fotografica “La villa fiorita, la villa della seta”

A cura di Gigliola Foschi, con la partecipazione degli studenti del II anno dell’Istituto Italiano di Fotografia di Milano (anno scolastico 2017/2018).

 

Inoltre, in primavera: performance degli studenti del liceo Giovio di Como e nuovi allestimenti interattivi

 

Ed in estive: aperture straordinarie ed appuntamenti in giardino.

 

Eventi speciali in collaborazione

 

#RETe.Li – marzo/maggio

In collaborazione con Consorzio Forestale Lario Intelvese, comuni di Laglio, Mezzegra Tremezzina.

Workshop e incontri gratuiti con prenotazione obbligatoria sul sito www.villabernasconi.eu

Appuntamenti:

 

6 aprile – L’approccio del welfare di comunità per ripensare lo sviluppo territoriale a livello locale

  1. 10.30-12:00

Cenni sulla metodologia dello sviluppo di comunità e confronto con esperienze locali quali il progetto di coesione sociale Radici e Ali di Como e il progetto #YOUTHLAB di Erba. A cura di: Martina Sala, docente Università Cattolica di Milano e referente Welfare di comunità Cooperativa sociale CSLS; Lucia Villani, Responsabile Progetto #YOUTHLAB di Erba (Bando Welfare in azione di Fondazione Cariplo). In collaborazione con Consorzio Concerto

14 aprile – #WSP Cos’è un orto condiviso: ruoli e attività da svolgere

  1. 11:00-13:00

WORKSHOP #1 inquadrare il tema degli orti condivisi, osservare insieme altri esempi già attivi sul territorio nazionale e internazionale e definire l’impegno e il ruolo di ciascun membro della comunità e una sorta di calendario dei mesi successivi. Ci si concentrerà inoltre sulla definizione degli attori coinvolti e sulle loro competenze in materia di orti. Il laboratorio sarà tenuto da: Laura galluzzo, phd Dipartimento di Designe DESIS LAB Politecnico di Milano.

20 aprile – L’orto bello e buono

  1. 21-22.30

A cura di: Giovanni Rossoni, docente Fondazione Minoprio

L’orto e le quattro classiche domande: dove? quanto? quando? come?

Partendo dall’analisi del luogo, microclima e terreno e dai consumi, applicare semplici criteri per programmare e gestire le coltivazioni in un orto bello da vedere e che dia buoni prodotti. Biologico: rispetto dell’ambiente, del produttore e del consumatore. Tecniche ed esperienze.

28 aprile – #WSP Layout spaziale: cosa vorrei nell’orto condiviso?

  1. 11-13

Il laboratorio sarà tenuto da

Laura galluzzo, phd Dipartimento di Designe DESIS LAB Politecnico di Milano

WORKSHOP #2 introduce il tema spaziale. Cosa ci si aspetta di avere nell’area comune in questione? Che attività ci si immagina? Dove? Si definiranno insieme le aree comuni attrezzate, le diverse funzioni e attività che ci si aspetta di svolgere nello spazio in questione

19 maggio – #WSP Manifesto dell’orto condiviso: regole e organizzazione

  1. 11-13

Il laboratorio sarà tenuto da: Laura Galluzzo, phd Dipartimento di Designe DESIS LAB Politecnico di Milano

WORKSHOP #3 il manifesto dell’orto: quali regole si può dare la comunità per autogestirsi? Che organizzazione può esserci alla base dell’orto condiviso? In questo terzo incontro si discuterà in modo più approfondito del futuro dell’orto, delle regole e soprattutto dei principi condivisi da porre alla base della nuova esperienza comune

 

#COCOONMANIA – aprile/agosto

Cocoon illumina il giardino di Villa Bernasconi dallo scorso 4 novembre, quando è stata realizzata per la seconda edizione dell’8208 Lighting Design Festival.

Opera del lighting designer indiano Vikas Patil, Cocoon rappresenta un bozzolo di dimensioni umane, realizzato in filo di El, in cui le persone possono entrare per sperimentare con allegria e colore un’esperienza meditativa.

A seguito del successo riscontrato presso il pubblico e la critica, nasce con Fondazione Volta #COCOONMANIA, un ciclo di iniziative che alimenteranno durante la stagione primavera-estate le suggestioni evocate dalla bellissima opera, offrendo l’occasione di riannodare il filo della trasformazione e della rigenerazione che Cocoon porta con sé.

Appuntamenti:

5 maggio – CARMENEXT a Cernobbio

  1. 18.30-21.30

Evento aperto al pubblico nel quale sarà possibile ammirare gli outfit indossati dalle studentesse delle scuole coinvolte nel progetto CARMEN NEXT (Cias Formazione Professionale, IIS L. da Vinci – Ripamonti; C.F.P. G. Terragn), modelle in uno shooting professionale indoor/outdoor che verrà allestito prima all’interno della splendida Villa Bernasconi e poi al calar del sole, nello spazio esterno che ospita l’installazione luminosa Cocoon

Evento coordinato da Francesca Gamba – Cias Formazione Professionale

 

Biciclettata luminosa sul filo di seta

  1. 20-21.30

Nell’ambito delle passeggiate creative “Sulle orme di Volta” edizione 2018 celebriamo dopo duecento anni il debutto pubblico della draisina con una biciclettata luminosa, serale e dedicata ad Alessandro Volta, che collega due luoghi in cui è racchiusa la storia delle seterie comasche: il Museo della Seta di Como e Villa Bernasconi di Cernobbio. Seguendo il filo di seta si arriverà al traguardo in tempo per vedere illuminato “Cocoon” e partecipare alla chiusura dell’evento CARMENEXT a Cernobbio.

Le passeggiate creative sono ideate e coordinate da Pietro Berra – Associazione Sentiero dei Sogni. La Biciclettata luminosa sul filo di seta è realizzata in collaborazione con il Museo didattico della Seta.

 

#DIVILLAINVILLA Speciale Grumello – aprile/agosto

In collaborazione con Ass. Villa del Grumello

8 aprileLibri di corsa

  1. 10:30 Partenza dal Giardino della Valle, passando da Villa Bernasconi/Anagramma a Cernobbio.

In occasione dell’inaugurazione della postazione di bookcrossing presso la Serra del Grumello: staffetta di libri verso la free library della Serra del Grumello lungo la Lake Como Poetry Way, partenza.

Iniziativa promossa da Associazione Villa del Grumello, Athletic Team Lario, Villa Bernasconi, Comune di Cernobbio, Associazione Il Giardino della Valle, Sentiero dei Sogni e Premio Internazionale di letteratura Alda Merini

29 aprileGiornata wellness

Ritrovo ore 9:30, partenza ore 10 nel giardino di Villa Bernasconi.

Passeggiata lenta per tutti, con “scatto iniziale” da Villa Bernasconi a Villa del Grumello. Fai uno scatto fotografico alla partenza; un selfie davanti alla villa o una foto della location, postalo sui tuoi social con uno dei seguenti tag #invasionidigitali #seedsforculture #liberarelacultura #IDart #welnessforculture #villabernasconi #villagrumello #divillainvilla.

Al Grumello: Qi gong nel parco del Grumello: coltivare l’energia nella natura, ore 11-12, Giochi marziali per i bambini, ore 11-12 a cura di Centro Como, Fisiq Kyp asd, Legàmi condivisi, ore 11-12 a cura di scuola cinofila BJ, Laboratorio creative. Ore 15-16,30 a cura di Cristina Rovelli. per iscrizioni e info: info@villadelgrumello.it

Ai partecipanti un buono sconto per accedere al museo di Villa Bernasconi e un buono sconto da utilizzare nei due punti di ristoro posti all’inizio e al termine del percorso.

 

#INVASIONIDIGITALI – 22 aprile/6 maggio

La Villa aderisce da anni a questa iniziativa con l’obiettivo di far entrare gli Invasori nelle proprie sale e ispirarli con la sua arte! Diventa un invasore, o organizza un’invasione; scopri come sul sito www.invasionidigitali.it

 

#MUSEUMWEEK– 23/29 aprile

Evento social su twitter

#musesocial #museums #unesco

lunedì 23 aprile #womenMW

martedì 24 aprile #cityMW

mercoledì 25 aprile #heritageMW

giovedì 26 aprile #professionsMW

venerdì 27 aprile #kidsMW

sabato 28 aprile #natureMW

domenica 29 aprile #differenceMW

 

#EOD – 6 maggio – In collaborazione con il Teatro Sociale di Como

 

#ARTNOUVEAUWORLDAy – 3 giugno

 

#PAROLARIO – 14/23 giugno