Dopo il ritorno dello storico Panettone Baj, arriva la Colomba Baj foto

Più informazioni su

La colomba, il dolce pasquale par excellence, è un’invenzione novecentesca: ai tempi di Giuseppe Baj, il più celebre
pasticcere milanese dell’Ottocento, essa non esisteva ancora, ma oggi è prodotta ai massimi livelli di qualità nell’ambito
del rilancio dell’antico marchio Baj, l’unico dei marchi storici milanesi di ambito dolciario che possa essere ricondotto a persone appartenenti alla famiglia dei fondatori.

I promotori di questo “storico” rilancio sono due diretti pronipoti di Giuseppe Baj, Tomaso e Cesare Baj, che nel 2016 hanno deciso di ridare vita al celebre marchio e alle relative produzioni, in primis il panettone. E ora lanciano sul mercato la Colomba Baj.
Giuseppe Baj, appartenente a una famiglia di offellieri che produceva panettoni dal 1768, fu tra coloro che lanciarono
il panettone ben oltre i confini di Milano e dell’Italia, facendone quello che è oggi: uno dei dolci più diffusi e graditi nel mondo.
La Confetteria Baj® si trovava in Piazza del Duomo, angolo via Santa Radegonda, proprio sotto lo sguardo della Madonnina, un punto di incontro del bel mondo milanese di allora, di letterati e artisti. Il panettone, la confetteria e la cioccolata erano prodotti “in un grande stabilimento a forza idraulica ed a vapore”.Nel 1883, la Confetteria Baj fu anche diretta protagonista di uno storico avvenimento: ebbe l’onore di essere il primo edificio in Europa illuminato con energia elettrica.

colomba baj

Giuseppe Baj non fu solo un offelliere di grande talento e un brillante imprenditore; fu anche un garibaldino, e prese parte alle campagne del 1859 e 1860 per l’Unità d’Italia. In seguito sposò Teresa Campiglio, che sempre collaborò con il marito alla gestione dell’attività. Giuseppe e Teresa ebbero sei figli, tra cui Alfredo, rispettivamente nonno e bisnonno di Cesare e Tomaso Baj.

Alla domanda su come sia loro venuta in mente l’idea di ridare alla luce i lontani fasti della Confetteria Baj®, Tomaso e Cesare così rispondono: «Negli armadi di casa giacevano da sempre i ricordi dell’attività del nostro bis e trisnonno Giuseppe, mentre in salotto ha troneggiato per generazioni il suo ritratto. A un certo punto, anche per una ragione di affezione, abbiamo pensato di ri-registrare il marchio e di proporre una nuova produzione Baj®. E l’idea di rivitalizzare un marchio di famiglia
che ebbe tanta notorietà nel mondo ci ha entusiasmato, col suo indubbio fascino».

«In questa impresa – continua Cesare Baj – abbiamo riversato l’esperienza da noi maturata in vari settori dell’imprenditoria,
in particolare la comunicazione, il design e la ricerca storico-iconografica, con un occhio a Milano e all’Italia, ma anche ai mercati internazionali. Abbiamo inoltre coinvolto alcuni dei massimi esperti di produzione dolciaria e i laboratori di preparazione più consolidati e affidabili, capaci di ricreare la ricetta classica della colomba ai massimi livelli di qualità».
«Inoltre – dice Tomaso Baj – sull’onda di quanto viene fatto nei più raffinati settori dell’alimentazione Made in Italy,
vogliamo trovare abbinamenti tra prodotto alimentare e proposta culturale, in modi che stiamo studiando».

La Colomba Baj, come già il panettone, è un prodotto di alta qualità destinato alla nicchia dei consumatori più esigenti o al regalo aziendale di pregio. Ogni confezione è accompagnata da un libretto di 24 pagine, che illustra la storia della colomba, dolce della Pasqua e simbolo della rinascita, la storia Giuseppe Baj, del suo marchio e delle sue produzioni nei campi del dolce da forno e della confetteria.
Alcune immagini, create oggi ex novo, riprendono volutamente la linea estetica inaugurata da Giuseppe Baj tra Ottocento
e Novecento, che seguì prima lo stile vittoriano, poi il Liberty, il Déco e infine il Futurismo. Indimenticabile infatti
che Filippo Tomaso Marinetti fu un habitué della Confetteria Baj® e un grande apprezzatore dei suoi Panettoni.

colomba baj

La Colomba Baj, creazione recentissima, ha già raccolto un unanime consenso, sia da parte dei consumatori “ordinari”
che lo hanno gustato, sia da parte di consumatori “esperti” e operatori del settore. È in vendita presso il Food Market del settimo piano della Rinascente in piazza del Duomo a Milano, a pochi metri da dove il Panettone Baj fu prodotto
nell’Ottocento. Una location prestigiosa per un prodotto di eccellente qualità e dalla lunga storia

Più informazioni su