Como, la settimana santa inizia in anticipo: da domani l’esposizione del Crocifisso foto

La cerimonia già nella domenica delle Palme per ricordare il miracolo delle catene spezzate nel 1529. Lunedì la giornata del malato in viale Varese.

La settimana santa a Como parte in anticipo. Stavolta, infatti, il bacio del Santo Crocifisso sarà anticipato di qualche giorno, alla domenica delle Palme, ovvero domani 25 marzo, alle ore 15.30. La data, infatti, cade esattamente nel giorno in cui il Crocifisso, durante la processione del giovedì santo 1529 (che era proprio il 25 marzo) spezzò le catene che ne impedivano il passaggio, all’altezza della chiesa di San Bartolomeo, dove correva il confine fra Como e Milano. A presiedere questo momento sarà il vescovo emerito monsignor Diego Coletti.
Lunedì 26, si vivrà una particolare “giornata del malato”: alle ore 14.30 si pregherà la Via Crucis; a seguire, alle ore 15.00, ci sarà la Santa Messa, presieduta dall’assistente diocesano dell’Unitalsi don Giovanni Illia. Le persone malate o portatrici di disabilità che desiderano partecipare alla Via Crucis e alla Santa Messa avranno alcune facilitazioni. Potranno accedere al parcheggio presso il Santuario e avranno un percorso preferenziale per il bacio al Crocifisso.