Quantcast

Giornata della Memoria, tanti con Libera a Como: tutti i nomi delle vittime di mafia foto

La presa diretta di CiaoComo da piazza Duomo. Il sindaco Landriscina apre la manifestazione con la lettura dal palco.

Erano in tanti in centro Como. Tutti in silenzio, tutti convinti e decisi di dire no alla violenza delle mafie che in questi anni ha colpito – in modo pesante – anche nel comasco. Giovani, famiglie, rappresentanti delle associazioni e del volontariato. Ma anche autorità (sindaco di Como Landriscina, il suo vice Locatelli, poi la parlamentare Chiara Braga e la presidente della Provincia Livio) e semplici cittadini. Presente anche CiaoComo al fianco di queste persone per ribadire il forte e deciso no alla violenza nella Giornata della Memoria e per le vittime innocenti delle mafie. E per ricordare – lo ha fatto il nostro Lorenzo Canali – tutti i nomi delle vittime in questi anni. Da Nord a sud senza distinzione.

La manifestazione, organizzata da Libera Como, ha visto il ritrovo a Porta Torre dei partecipanti e poi tutti in corteo fino a piazza Duomo. Qui, dal palco allestito davanti al Broletto, sono saliti uno dopo l’altro autorità, imprenditori e semplici cittadini. Qui sotto la diretta dalla pagina di Facebook di CiaoComo