Quantcast
Chi sono

Presa la baby-gang di Camerlata: studente minacciato con un taglierino per 50 euro

Indagine della Polizia locale di Como. La vittima, pur se sotto choc, trova la forza di denunciare. La ricostruzione.

E’ la baby-gang di Camerlata. Spietata, pericolosa, temibilissima. Composta da stranieri che si aggirano in zona e che ora, dopo mesi di accertamenti, hanno anche un nome ed un cognome secondo la Polizia Locale di C omo: prima avevano fornito generalità false. L’episodio nel quale sono stati indagati risale all’ottobre scorso. Uno studente scende dal bus in piazza Camerlata e viene avvicinato da due di loro che, con fare deciso, gli chiedono 50 euro. LO spintonano, lo minacciano anche con un taglierino. E poi si dileguano quando la vittima nota una pattuglia della polizia locale e si avvicina a loro pur se sotto choc.

 

Le indagini iniziano allora. Poco dopo gli agenti li rintracciano in via Colonna e recuperano il taglierino. Ma loro negano. Ora dopo alcuni mesi ecco anche il riconoscimento da parte della vittima che li ha indicati come gli autori di quel gesto senza tentennamenti. Tre di loro hanno tra i 15 ed i 16 anni, uno non è imputabile perchè ha meno di 14 anni. Tutti stranieri come detto.

 

commenta