Pool Libertas a mani vuote a Civitanova Marche: la Goldenplast ha più “fame” foto

I ragazzi di Cominetti, già salvi, tengono per due set. Poi la resa. Il coach:Potevamo fare molto meglio".

L’ultima trasferta della stagione ha portato il Pool Libertas all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, la “casa” della Cucine Lube campione d’Italia, per il posticipo contro la GoldenPlast Potenza Picena (a2 maschile di volley). I marchigiani, che hanno affrontato la partita con il coltello tra i denti in quanto ancora in piena lotta per evitare gli spareggi per i play-out, si sono imposti per 3-0, “vendicando” con lo stesso punteggio la sconfitta rimediata un mese fa al Parini. I canturini, invece, erano già certi della salvezza conquistata il turno precedente.

Coach Luciano Cominetti non rischia Capitan Dario Monguzzi e schiera di nuovo Alessandro Frattini in diagonale a Gabriele Robbiati, con Mirko Baratti in regia, Caio opposto, Roberto Cominetti e Ricardo schiacciatori, e Luca Butti libero. Coach Adriano Di Pinto risponde con Natale Monopoli al palleggio, Fabio Bisi opposto, Mirco Cristofaletti e Michele Marinelli in banda, Luca Bucciarelli e Jacopo Larizza al centro, e Francesco D’Amico libero. Inizio equilibrato tra le due squadre, fino al turno in battuta di Cristofaletti che permette ai suoi di portarsi avanti di 4, con Coach Cominetti a fermare il gioco (11-7). Si prosegue lottando palla su palla, ed è il turno in battuta di Robbiati a mettere in difficoltà la ricezione dei marchigiani. I canturini tornano sotto costringendo Coach Di Pinto a chiamare time-out (15-14). Un ace di Baratti ed è sorpasso esterno (16-17). Le due squadre lottano su ogni pallone, ma un attacco out di Caio manda la GoldenPlast avanti (22-21). Nel finale di set è Larizza con un attacco e un muro su Frattini a consegnare la vittoria ai suoi (25-23).

 

Il secondo set inizia come era finito il primo, e cioè con le due squadre sempre appaiate nel punteggio fino all’ace di Cominetti che manda i suoi avanti di 3 costringendo Coach Di Pinto a fermare il gioco (7-10). Al rientro in campo la GoldenPlast torna sotto con un muro di Bucciarelli su Ricardo (9-10). Un attacco out di Robbiati, un’invasione di Ricardo e i marchigiani tornano avanti (13-12). Una parallela fuori di Cominetti lancia Potenza Picena avanti di 2, e il Coach canturino vuole parlarci su (16-14). Un attacco out di Caio permette ai marchigiani di andare sul +4, con Coach Cominetti a chiamare il suo secondo time-out (22-18). Al rientro in campo il Pool Libertas non riesce a ricucire lo strappo, ed è una veloce di Larizza a consegnare il set ai suoi (25-20).
A inizio terzo set la GoldenPlast alza il muro e si porta immediatamente avanti di 5, costringendo Coach Cominetti a fermare tutto (9-4).

 

Al rientro in campo i canturini non riescono a recuperare, e il distacco con gli avversari aumenta. Il Coach canturino chiama il suo secondo time-out sul massimo vantaggio interno (14-6). Al rientro in campo il Pool Libertas cerca di rosicchiare qualche punto, ma due attacchi sbagliati di Frattini portano il distacco tra le due squadre in doppia cifra (20-10). Roberto Cominetti picchia dai 9 metri, e lo svantaggio si riduce (20-14), Caio lo segue a ruota (23-18), ma uno scatenato Marinelli chiude tutto con un attacco e un muro consegnando set e partita ai suoi (25-18).

 

Queste le parole di Coach Cominetti a fine partita: “Abbiamo buttato il primo set, in cui siamo stati avanti facendoci recuperare nel momento chiave. Nel secondo set abbiamo avuto in mano più di un’occasione per arrivare ad armi pari, abbiamo buttato via tanti attacchi, ma eravamo comunque vicini nel punteggio. Il terzo set non è commentabile. Loro sicuramente più motivati, ma noi potevamo fare sicuramente meglio”.

TABELLINO

POOL LIBERTAS CANTU’    0
GOLDENPLAST POTENZA PICENA  3
(25-23, 25-20, 25-18)
POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 1, Caio 10, Ricardo 9, Cominetti 11, Frattini 4, Robbiati 7, Butti (L1), Piazza, Olivati, Suraci 2, Danielli. NE: Monguzzi, Boffi (L2). All: Cominetti, 2°All: Redaelli.

GOLDENPLAST POTENZA PICENA: Monopoli 1, Bisi 14, Cristofaletti 5, Marinelli 14, Bucciarelli 5, Larizza 13, D’Amico (L), Lavanga, Romanò, Toscani. N.E.: Sette, Di Silvestre; Maccarone. All: Di Pinto, 2°All: Martinelli

Arbitri: Alberto Dell’Orso e Ugo Feriozzi

 

(Foto Fabiano Rossi)