Il blitz

Lomazzo, lo fermano per un controllo: la cocaina nascosta dietro l’autoradio

Oltre un chilo di stupefacente e 4.000 euro in contanti. Un giovane albanese in carcere.

I militari della Compagna di Olgiate Comasco, durante un servizio volto al contrasto dei traffici illeciti a Lomazzo, procedevano al controllo di un’autovettura condotta da un cittadino albanese, non residente nel territorio dello Stato. Da subito l’attenzione dei finanzieri veniva attirata dal conducente il quale, mostrandosi particolarmente nervoso ed affaticato, ripetutamente cercava di spegnere l’autoradio, effettuando forti pressioni sulla plancia dei comandi dell’autovettura la quale appariva leggermente non saldata con il resto del cruscotto.

 

Tale circostanza ha indotto l’approfondimento del controllo, mediante l’ausilio dell’unità cinofila anti-droga e di personale “cacciavitista”, il quale ha permesso di appurare l’esistenza di un ingegnoso doppiofondo ricavato nel vano dell’autoradio all’interno del quale sono stati trovati due panetti di sostanza stupefacente “cocaina”, del peso complessivo di 1.165 grammi, nonché di 4.000 euro  in contanti. Il conducente arrestato e portato in carcere. Auto sequestrata: droga destinata al mercato dello spaccio della brianza.

commenta