Quantcast
La manifestazione

I giovani dell’Hockey Como in consiglio comunale: la protesta per i ritardi a Casate

Accompagnati da alcuni dirigenti, hanno fatto ingresso in avvio di lavori. Rapinese:"Gestione scandalosa". L'assessore:"Pensavo ad un grazie..."

Tanti ragazzi dell’Hockey Como, con alcuni loro dirigenti, questa sera in consiglio comunale a Como. La loro protesta – con questa decisione – per i ritardi con i quali, secondo la società comasca, il Comune ha risolto la vicenda dell’agibilità del palazzetto di Casate (saltato il torneo Gosetto poche settimane fa). E prima degli altri argomenti da affrontare il consigliere di opposizione Alessandro Rapinese è intervenuto sulla vicenda accusando l’amministrazione di non aver fatto nulla per mesi e parlando di un vero e proprio scandalo nella gestione del palazzetto.

A lui ed alla società, rivolgendosi direttamente a loro, ha risposto l’assessore allo Sport, Marco Galli:”Pensavo foste venuti a ringraziarmi, il palazzetto non è stato chiuso grazie a noi. Mi dispiace che il torneo sia saltato ma grazie a noi almeno ora è utilizzabile con 99 posti. Ho dedicato la mia vita allo sport e soffro per questa situazione. Ma in gioco, lo ripeto, c’era la sicurezza di tutti voi e delle vostre famiglie. Non si poteva affatto rischiare….”

 

leggi anche
luca ambrosoli presidente hockey como
La replica
Palazzetto di Casate, l’amarezza dell’Hockey Como:”Vile attacco al nostro presidente”
luca ambrosoli presidente hockey como
La delusione
Hockey Como, il presidente getta la spugna:”Niente Gosetto, mancano garanzie”
sindaco landriscina ed assessore galli palazzetto del ghiaccio di casate con csu
Non ci sto.....
Palazzetto di Casate, Comune a muso duro:”Irrispettoso accusarci: da noi soldi ed impegno”
commenta