Donne allo specchio oggi al Sant’Anna: un 8 marzo nel ricordo di Olga Ceriani foto

Appuntamento dalle ore 14 all'ospedale di San Fermo. Giornata dedicata alla memoria di Olga Ceriani, scomparsa di recente ed insignita anche con l'Abbondino d'Oro in Comune.

L’Asst lariana celebra la Festa della Donna con un evento dedicato alla memoria di Olga Trombetta Ceriani, fondatrice e presidente dell’associazione “NoiSempreDonne” Onlus. L’appuntamento è per questo pomeriggio, dalle ore 14, all’ospedale Sant’Anna a San Fermo della Battaglia con la sesta edizione di “Donne allo Specchio” (Spazio Eventi piano – 1 rosso), un contenitore, ormai diventato una tradizione per il presidio comasco, dedicato ai progetti in ambito oncologico, al benessere e alla forma fisica.

L’incontro, organizzato dall’Unità operativa di Oncologia e dal Centro di Riferimento Oncologico “Tullio Cairoli” onlus, sarà aperto da Monica Giordano, primario del reparto e presidente dell’associazione. Seguirà il momento in ricordo di Olga Trombetta Ceriani, mancata a ottobre del 2017, con la testimonianza del figlio Edoardo Ceriani. Sarà poi la volta della presentazione del libro scritto dalla Anna Savini, giornalista del quotidiano “La Provincia”, intitolato “Buone ragioni per restare in vita” (Ed. Mondadori), nato dalla sua esperienza di malattia e guarigione.

L’evento proseguirà con la presentazione della donazione di turbanti realizzati dalla ditta Mantero da parte del Rotary Club Appiano Gentile Colline Comasche. Interverranno la presidente Paola Mognoni e Mariangela Ferradini. Ci sarà spazio anche per parlare della III edizione del Corso Mindfulness per le pazienti dell’Oncologia, che si svolgerà in ospedale dal 13 marzo. Ne illustrerà il programma e i contenuti la psicologa Paola Zavagnin. L’evento offrirà alle pazienti oncologiche anche l’occasione per conoscere da vicino la disciplina del pilates grazie a una lezione con l’insegnante Vanessa Frigerio.

Infine, per le signore in trattamento in Oncologia e nella Radioterapia dell’ospedale Sant’Anna sono previste sedute di trucco e consigli per la cura della pelle con le estetiste specializzate APEO, l’Associazione Professionale di Estetica Oncologica. Il pomeriggio si chiuderà con un rinfresco da Camst.

L’ingresso all’evento, che è stato patrocinato da Fondazione Veronesi e Confartigianato Donne Impresa, è libero.