SaunAlive, il quarto appuntamento è con Mute Swimmer

Ideato da Piano B, società di produzione video varesina, SaunAlive è un format radiofonico realizzato in collaborazione con La Sauna, storico studio di registrazione di Varano Borghi, NeverWas Radio, la web radio indipendente di Varese, e la radio ticinese Radio Gwendalyn.
Dodici appuntamenti live, con altrettanti artisti di fama nazionale (e non solo), trasmessi in contemporanea, la domenica sera, alle 21, NeverWas Radio e Radio Gwendalyn, mentre il giovedi, sempre alle 21, andrà in onda sugli 89.4 di CiaoComo. Un modo diverso per vivere i concerti, comodamente seduti davanti alla radio (o al pc, per essere precisi), la domenica sera – magari con gli amici – come si faceva anni fa.
Ma SaunAlive è anche, e soprattutto, un modo inedito per raccontare quel mondo affascinante che è lo studio di registrazione. «Un documentario radiofonico – ha raccontato Alessandro Squizzato, produttore del format – in cui non solo abbiamo gli artisti che si esibiscono e ci fanno ascoltare il loro show, ma abbiamo anche le voci di chi lavora in studio, i suoni della stanza durante il soundcheck, quelli del lago appena fuori dalla sala di ripresa, i suoni in regia.»
A un anno di distanza dalla scomparsa di Andrea Cajelli – la mente e le mani dietro a La Sauna recording Studio – c’era bisogno di ricominciare. Dalla Sauna, in primis, patrimonio ed eccellenza vera del nostro territorio, nonché punto di riferimento per i musicisti del varesotto e sinonimo di qualità anche per tantissimi artisti dell’intero panorama musicale nazionale. «SaunAlive è la crasi tra Sauna, da La Sauna Recording Studio, Live e Alive: Sopravvissuto – ha spiegato Chiara Cajelli, sorella di Andrea – Dopo la scomparsa di mio fratello, uno dei punti interrogativi era appunto cosa ne sarebbe stato del suo talento, del suo tempo, di tutta la vita investita in questo lavoro. Faceva magie ed eravamo ben consapevoli che un ristorante stellato può valer poco senza lo chef. Henry, Luca e altri amorevoli amici hanno raccolto tutti i frammenti, mettendoci la loro pazienza e il loro amore, sostenendo me e i miei genitori, riaprendo le porte della Sauna. E tenendo in vita le sue fondamenta, ma espandendo poi l’attività in questo nuovo progetto».

Nel quarto appuntamento di SaunAlive, in onda domenica 4 marzo alle 21.00 su NeverWas Radio e Radio Gwendalyn e giovedì 8 marzo alle ore 21 su CiaoComo, il protagonista sarà Mute Swimmer. Bloccato a Berlino dall’eruzione del vulcano islandese Eyjafjöll nel 2010, l’artista britannico Guy Dale ha deciso di non ripartire più e di restare nella capitale tedesca a lavorare al suo primo EP. È nato così il progetto Mute Swimmer, che intreccia folk music, alternative rock e poesia: un tentativo riuscito di applicare la gestualità e l’approccio della performance artistica alla musica. L’obiettivo? Smantellare brano per brano la forma-canzone classica, al fine di estenderla, liberarla. Per usare le parole dell’artista, “Un atto di sabotaggio, uno scherzo, un errabondo inno all’amore e al dubbio”. Mute Swimmer, oltretutto, non è nemmeno l’unica identità artistica di Guy Dale, che nel tempo si è già fatto conoscere attraverso pittura e fotografia, ma anche installazioni e performance. Un artista allenato, il cui tratto distintivo è la libera ricerca espressiva che -anche nella sua declinazione musicale- risulta forte e diretta, nonostante sfugga alle categorizzazioni e non risulti direttamente riconducibile a qualche playlist di spotify.

Per una prima anticipazione di ciò che ascolteremo il 4 marzo, è possibile vedere il video realizzato da Addiction – PianoB durante le registrazioni della live session presso La Sauna Recording Studio.

Per ascoltare la diretta del 4 marzo:

NeverWas Radio: www.neverwasradio.it

Radio Gwendalyn: www.radiogwen.ch

Per ascoltare la differita dell’8 marzo:

CiaoComo Radio: 89.4 FM – www.ciaocomo.it/player