Quantcast
La polemica

Stazione da aprire di notte, “scintille” in Fratelli d’Italia: Cantaluppi non ci sta

La precisazione del giovane consigliere comunale di Como:"Il mio capogruppo ha parlato a titolo personale, non ho espresso parere favorevole"

“Scintille” tra consiglieri comunali di Fratelli d’Italia a Como. Ad accenderle le dichiarazioni (video sopra) a CiaoComo di Patrizia Maesani, capogruppo in consiglio comunale, sulla possibilità che il comune di Como – che ha già risposto di no – possa riaprire la stazione di San Giovanni per ospitare in ore notturne alcuni dei senza tetto che restano al freddo in questi giorni in strada perchè rifiutano di andare in altre strutture già a disposizione. Come la clochard che (vedi precedente lancio) abbiamo incontrato in queste ore in via Dante. E così Lorenzo Cantaluppi, il più giovane consigliere di Como, si “dissocia” da quello che la sua capogruppo ha detto a noi. Lo fa con una precisazione che riportiamo integralmente sotto

 

In merito alle polemiche di questi giorni, riguardanti l’apertura della stazione di Como – San Giovanni nelle ore notturne, mi preme precisare quanto segue: Patrizia Maesani, capogruppo di Fratelli d’Italia, ha rilasciato tali dichiarazioni a titolo personale e, contrariamente a quanto riportato nel vostro articolo, senza che io abbia espresso parere favorevole alla proposta. Il problema è serio, ma non è certo con una dichiarazione di circostanza e con un generico appello all’amministrazione – come fatto dalla consigliera Maesani – che si può risolvere.

leggi anche
stazione di como ripulita da migranti
La proposta
Emergenza-freddo, ora anche il Pd è d’acordo con la Maesani sulla stazione
patrizia maesani emergenza freddo a como
Le accuse
Emergenza-gelo, l’amarezza della Maesani:”Nessuno ha detto nulla in aula: vergogna”
commenta