Quantcast
Como, adesso le strade sono pulite. Ma sulla neve si continua a litigare..... - CiaoComo
Le polemiche

Como, adesso le strade sono pulite. Ma sulla neve si continua a litigare….. fotogallery

Il Codacons diffida il Comune dopo le tante segnalazioni arrivate a noi stamane. Le accuse della consigliera Lissi, la replica di Palazzo Cernezzi.

Ora le strade (foto sopra) sono pulite in quasi tutte Como. Anche in periferia la circolazione è regolare e senza problemi dopo la neve delle ultime ore. Ma le proteste e le polemiche non cessano. Ad iniziare dal Codacons che, prendendo spunto (noto integrale sotto) dalle segnalazioni arrivate stamane dai nostri lettori, diffida il Comune di Como con richiesta di spiegazioni su alcuni disagi in strada e sopratutto sulle condizioni dei marciapiedi
LA NOTA CODACONS
Numerose le segnalazioni giunte dai lettori di ciaocomo.it per le condizioni di diversi marciapiedi della città. 
Dal Valduce a viale Lecco, da via Briantea alla zona del centro: i marciapiedi sporchi e senza il sale per poter sciogliere lo strato di neve e ghiaccio.
E’ forte l’esigenza di un intervento del Comune o dei privati davanti ai tratti interessati dalla precipitazione di queste ore. 
La viabilità principale di Como alle 9 di questa mattina era stata assicurata, mentre si lamentano disagi anche gravi nei quartieri dove non sono ancora arrivati i mezzi spazzaneve e spargisale.
Uno dei principali problemi viene come di consueto causato dagli automobilisti e dagli autisti di mezzi pesanti che si sono messi in viaggio senza le dotazioni invernali. Grosse code si sono verificate questa mattina a Cermenate nei pressi della rotonda dello stabilimento della “Bolton”.
Proteste da parte di alcuni residenti comaschi per il mancato passaggio dei mezzi a prima mattina. Alle 7 anche la Napoleona era completamente imbiancata. 
Procederemo ad inviare una diffida al Comune con richiesta di spiegazioni per ciò che si è verificato, in un contesto ampiamente previsto dalle previsioni metereologiche.
LA NOTA DI PATRIZIA LISSI (PD)

Me l’hanno confermato da Monteolimpino, tanto per citarne una. Via Varesina era impraticabile. Su via Pasquale Paoli non si riusciva a circolare a causa di una crosta di ghiaccio e neve. Sulla Napoleona alle 6.30 non erano ancora passati. Dal lago i pendolari sono arrivati comodi fino a Tavernola, poi hanno trovato le strade impraticabili. Mai visto niente del genere. E pensare che quando c’è stato il gelicidio, cioè un evento piuttosto insolito e abbastanza repentino, il centrodestra ha scatenato il putiferio sulla Giunta Lucini, per altro a causa di problemi creati da chi doveva intervenire a livello professionale e non è stato in grado e comunque limitatamente a un paio di quartieri. Oggi la situazione è peggio, ma va tutto bene per quelli che si lamentavano all’epoca. Chiediamo all’amministrazione comunale  – conclude la consigliera comunale – che sveltisca gli interventi di pulizia e faccia buttare tutto il sale che serve, visto che è prevista neve ancora per molte ore

 

LA REPLICA DELL’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI COMO

 

Per la salatura e lo spazzamento delle strade fino alle 12 di oggi hanno lavorato cinque imprese, ognuna nella propria zona di competenza. Sono stati impiegati in media due mezzi per zona con spargisale e lame.

La gestione della viabilità è stata gestita con 19 operatori, di cui 9 della Polizia locale in 5 pattuglie, 2 operatori della Centrale operativa, 2 ufficiali, 3 volontari della Protezione civile di Como e 3 tecnici del settore Reti.

Le imprese sono state allertate dopo le 2,30 di stanotte e hanno cominciato a passare circa alle 3. Solo in alcune zone è stato necessario lo spazzamento (Civiglio e Sagnino).

Criticità sono state rilevate nella fascia oraria di punta dalle 7 alle 9 del mattino in alcune zone (via Varesina, via Giussani, via Paoli, Napoleona e zona sud, oltre a problemi minori in via Conciliazione a Tavernola e nella zona del centro in via Cavallotti e in viale Varese).
Aprica, Csu e Asf sono intervenute tempestivamente sulle proprie aree di competenza (tra cui sottopassi, fermate, posteggi,…).

Sono stati rilevati dalla Polizia locale tre incidenti non gravi: un frontale con tre auto coinvolte in via Paoli per un veicolo che ha perso aderenza, un tamponamento in via Cecilio e uno sulla statale per Lecco. In tutti i casi i veicoli erano dotati di pneumatici invernali. 

 

Per fluidificare il traffico è stata aperta via Milano alta dalle 8,30 alle 9 con due agenti della Polizia locale a forzare l’accesso. Dopo le 9 il traffico è diminuito, le temperature sono salite e la situazione si è normalizzata.

leggi anche
marciapiedi sporchi a como per la neve: tante segnalazioni
Segnalazioni
Le vostre proteste:”Occorre sale sui marciapiedi: qui si rischia di farsi male…”
neve sulle strade di sagnino e como situazione
La situazione
Breccia, Ponte Chiasso e Sagnino: rallentamenti si, ma nessuna paralisi del traffico
nevicata notte a como ed hinterland web cam
Attesa e temuta
Meno freddo ed arriva la neve nel comasco: primi rallentamenti sulle strade
La Como sotto la neve: tutte le foto dei lettori di CiaoComo
Ma che bravi......
La magia della Como sotto la neve: guardate tutte le vostre foto in redazione
neve a como, riprende la nevicata albero fiocchi bianchi
Rieccola.....
Riprende a nevicare su tutta la provincia: il peggioramento nelle prossime ore
commenta