Quantcast

Al Sociale arriva il gran ballo dell’800:”Sarà una magia per tutta la città” foto

La soddisfazione di Fedora Sorrentino oggi alla presentazione dell'evento. Il direttore artistico:"Vi anticipo cosa succederà"

“L’idea è di fare entrare tutta la città in un mondo magico, in una atmosfera da fiaba….”. A dirlo è Fedora Sorrentino, responsabile del Teatro Sociale di Como, giustamente orgogliosa oggi nel presentare il Gran ballo dell’800 sul lago di Como, un appuntamento che si svolgerà a maggio (sabato 19 per la precisione), ma che è già in fase di allestimento come organizzazione. Ed il cui ricavato – per intero – andrà a contribuire al fondo dei lavori del teatro cittadino stesso.

teatro sociale como presentazione gran ballo dell'800

Fedora orgogliosa di avere in città – oggi per la presentazione il suo direttore Nino Graziano Luca (video sopra) – la Compagnia nazionale di Danza storica, ospite in questi anni di teatri, castelli, palazzi e persino ambasciate. Sono veri rappresentanti della tradizione del ballo in platea. Magia e fascino, come detto, con ballerini in frac e preziosi abiti ad eseguire valzer, quadriglie e mazurche tratte dai più importanti film. Repertorio che spazia da Rossini a Strauss, da Verdi a Puccini. Atmosfere d’altri tempi, quindi, con abiti ottocenteschi e buffet imperiale per riportare indietro il pubblico nel tempo.

 

Il giorno seguente (20 maggio) in programma un suggestivo “shooting fotografico” ed una estemporanea d’arte in alcuni luoghi simbolo di Como con tutti i partecipanti in costume dell’800: modelli e modelle per un giorno.