Botte ai giardini a lago, ad Erba e Capiago: quattro ragazzi in ospedale in poche ore foto

Aggressione a Como in via Corridoni; due migranti africani si fronteggiano duramente per futili motivi. Gli altri episodi

Tre episodi a poche ore di distanza. Bilancio tre risse e quattro persone ferite sempre, pare, per motivi davvero futili. Come ai giardini a lago di Como questo pomeriggio – via Corridoni – dove due ragazzi di 20 anni, migranti del Gambia, si sono affrontati con calci e pugni per risolvere una questione tra di loro. Alla scena hanno assistito diverse persone che hanno allertato forze dell’ordine e 118. I due, contusi e sanguinanti, poi accompagnati in ospedale in osservazione.

 

Da chiarire i contorni dell’aggressione avvenuta in serata anche al Lambrone di Erba dove ha avuto la peggio un ragazzino di 15 anni. Soccorso in ambulanza e portato in ospedale. Ed anche a Capiago – piazza San Pietro – dove alle 19 è scoppiata una rissa e ne ha fatto le spese un 36enne. Anche lui al pronto soccorso di Cantù, codice verde. Nulla di grave.