Quantcast

Il Como a Seregno: da cancellare la prova più brutta, tifosi si o no sulle tribune ? foto

Domenica trasferta insidiosa per i ragazzi di Andreucci, squadra già al lavoro. Rientra Bova, fuori Bovolon e Kucich.

Da cancellare la prestazione più brutta – e sconcertante – dell’intero campionato. Quella dell’andata, costata una clamorosa quanto inattesa sconfitta davanti ai tifosi del Sinigaglia e culminata poi con la sfuriata di Ninni Corda e di mister Andreucci che hanno convocato tutta la squadra per il mattino seguente allo stadio all’alba. Una levataccia-punitiva per analizzare la situazione e guardarsi in faccia. E guarda caso, da allora il Como ha ripreso a camminare spedito verso la vetta della serie D. Domenica si va al “Ferruccio” di Seregno, il GOzzano capolista nel mirino, la sensazione di dover dare sempre tutto per fare sempre più paura ai piemontesi.

 

Il Como è già al lavoro per questa delicata sfida che arriva dopo la bella vittoria sulla Caronnese: non si deve mollare nulla sulla strada della vetta. In difesa torna a disposizione Bova, dopo la squalifica, mentre escono – per somma di ammonizioni – sia il portiere Kucich che il centrocampista di qualità Bovolon. Il giudice li ferma oggi. Ma ad ora nessuna indicazione per i tifosi lariani: possono esserci o no viste le limitazioni delle ultime gare ? Nessuna certezza, ad oggi. Neppure la società ha previsto modalità di acquisto dei biglietti sui suoi canali ufficiali