Quantcast

Albesevolley “abbonata” al tie-break: terzo di fila, solo un punto da Lurano foto

La squadra di coach Mazza parte bene e va sul 2-1. Poi subisce la rimonta delle padrone di casa. Le interviste a fine gara.

Il girone di ritorno della Tecnoteam Albesevolley (B1 femminile) inizia con una sconfitta al tie-break sul campo, insidioso, di Lurano. Un 3-2 finale dopo una partita durata quasi 2 ore e risolta negli ultimi punti. Nei quali le padrone di casa della Pneumax hanno messo tutta la determinazione necessaria per fare loro la partita. Per Albese resta un punto ed un bel pò di rammarico per come si erano messe le cose durante la serata: dopo aver giocano molto bene il primo set (vinto 25-15), bene a metà anche nel secondo prima di fermarsi quasi nel finale. Con sofferenza (dopo un 8-1 iniziale che lasciava presagire ad una quasi passeggiata….) hanno portato a casa il terzo set (25-22) prima di subire il ritorno delle bergamasche di Mazzatinti con una Colombi sempre insidiosa. ma anche con i punti di Cester, Selmi e Cornelli.

albesevolley sconfitta a lurano b1 femminile

La Tecnoteam ha avuto punti e sostanza (27) da una grande Coulibaly, ma anche da Citterio e Teli con Bridi bene in regia. Non è scesa in campo – anche se è stata costantemente al fianco delle compagne – Giorgia Sironi che in settimana si fa operare alla spalla per sistemare un problema che la mette ko da settimane. Stasera in campo la piccola bergamasca (ha giocato davanti a tanti amici e parenti…) Federica Rota come libero. Finale tutto d’un fiato con il tie-brea. Albese parte in affanno (5-1) e poi non riesce a raddrizzare la situazione anche se Salì e Teli ci hanno provato lo stesso fino all’ultimo pallone. Gara con qualche decisione di troppo degli arbitri contestata da una parte e dall’altra: nervosismo e proteste in alcuni momenti che hanno fatto da contorno a questa prima gara del ritorno.

 

La Tecnoteam ce l’aveva quasi in mano, ma poi non ha saputo chiuderla. Al momento di dare il colpo del ko non è stata in grado di farlo. E così dopo un quarto set giocato ancora punto a punto (Albese era partita sempre molto bene, 8-5), ecco che Colombi e compagne si sono rivitalizzate. Hanno ritrovato gioco e l’entusiasmo del loro caloroso pubblico fino ad un tie-break che ha regalato a Lurano due punti che sembravano quasi persi ad un certo punto. Albese torna a casa dopo questa ennesima battaglia al tie-break – il terzo nelle ultime tre gare – con un punto che smuove la classifica e qualche utile insegnamento per la continuazione di questa stagione che resta, comunque,  ben al di sopra delle aspettative iniziali.

 

PNEUMAX LURANO    3

TECNOTEAL ALBESEVOLLEY   2

(parziali set  22-25; 25-19; 22-25; 25-22; 15-9)

PNEUMAX LURANO: Ferri , Cester 12, Selmi 12, Cornelli 10, Monforte 4, Colombi 17, Seghezzi Libero, Azzerboni 2, Mariani,  Rossi 2, Frigeni 1, Ardo Libero 2. Coach Mazzatinti.

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY: Bridi 3, Citterio 13, Colibaly 27, Teli 16, Piazza 5, Santamaria 7, Rota libero, Di Luccio, Laffranchi, Rettani ne, Sironi ne, Solazzo Libero 2. Coach Mazza, vice Biffi-

Qui sotto il link alla pagina del Cs Alba per seguire la diretta del tie-break

https://www.facebook.com/C.S.AlbaVolley/videos/1532721710182310/