Quantcast

Noi per l’Italia, anche Formigoni a Como per lanciare i candidati alle regionali fotogallery

Presentazione stamane a Camerlata con il presidente arrivato da Milano. Le parole di Vignali, ecco chi sono i sei in lizza.

Arriva anche Roberto Formigoni da Milano per portare il suo contributo e il suo sostegno. Il presidente di Noi per l’Italia – Udc oggi al Driver a Camerlata per lanciare la volata ai sei comaschi che hanno scelto di candidarsi per le elezioni regionali di marzo. Sostegno da Formigoni, ma anche l’invito alla concretezza ed a cercare di essere vicini alle istanze del territorio. Cose che ha detto anche Raffaello Vignali, candidato alla Camera per il collegio di Como (video sopra) nell’introduzione della presentazione rivolgendosi ai candidati. “Abbiamo rappresentato tutto il territorio della provincia e per questo siamo fiduciosi di poter avere dai cittadini un pieno appoggio sulle loro istanze da portare a Milano”.

presentazione candidati noi per l'italia udc regionali

Sei i candidati, come detto, in lizza per il partito di Formigoni, molti di loro amministratori ancora in carica o che hanno finito da poco il mandato: tra di loro il più noto è Fiorenzo Bongiasca, vice-presidente della Provincia e sindaco di Gravedona ed Uniti, amministratore di lungo corso.

 

I CANDIDATI NOI PER L’ITALIA – UDC ALLE REGIONALI

 

Fiorenzo Bongiasca, 57 anni, imprenditore, sindaco di Gravedona ed uniti, vice.-presidente Amministrazione provinciale.

 

Lia Marazzi, 55 anni, avvocato civilista. Sindaco di Carbonate dal 2006.

 

Andrea Cattaneo, 49 anni, vice-direttore Confcommercio Lecco. Ex sindaco di Pontelambro e presidente della Comunità montana Triangolo lariano.

 

Manuela Alunni, 55 anni, infermiera con trentennale esperienza in ambito pubblico. Esperienze politiche a Brunate e Cantù come consigliere e capogruppo.

 

Davide Marelli, 36 anni, impiegato settore moda tessile, Abita a Cantù, impegnato nell’Associazione italiana lotta agli abusi.

 

Donatella Colombo, 55 anni, violinista, insegna al Conservatorio di Como