Quantcast

Truffe e furti in agguato. Quando il pensionato non si fa sorprendere dal raggiro foto

E' il caso di due donne a Carugo ed Albavilla: la prima allontana un finto tecnico dell'acquedotto, la seconda chiama i carabinieri e fa scappare i finti vicini di casa....

Fate come loro viene da dire. Pensionate “attive” ed attente. Che hanno a cuore il bene pubblico e si interessano a quello che avviene attorno a loro. E’ il caso di una ex farmacista, ora in pensione, che abita ad Albavilla e che ha messo in fuga due finti vicini di casa sorpresi nel vicino a metà mattina. La donna, dopo aver chiesto se erano loro i proprietari della casa, si è insospettita della risposta positiva ed ha deciso di chiedere l’arrivo dei carabinieri. I militari, in posto – via provinciale ad Albavilla – poco dopo, non sono riusciti a fermare i due, entrati nel cortile con l’intenzione di rubare in casa. Perchè quando hanno notato l’auto dei militari – arrivata anche senza sirene accese – sono scappati a piedi di gran carriera. E brava la pensionata….

 

Attenta anche l’80enne di Cartugo – via Brianza – che si è ritrovata nel cortile di casa mentre stava scaricando la spesa una persona con giubbotto e una scritta strana sullo stesso. Un probabile truffatore che ha chiesto di poter entrare in casa per controllare eventuali danni causati da un guasto alla rete idrica. In realtà cercava soldi e preziosi. La donna, con fare fermo, lo ha respinto ed ha allertato la polizia locale. Il presunto tecnico dell’acquedotto è riuscito a dileguarsi…..